Caricamento in corso...
17 marzo 2011

Domenicali, 20 anni in Rosso: "Alonso? In grandissima forma"

print-icon
dom

Stefano Domenicali con la coppia in Rosso: Alonso e Massa (Getty)

Il direttore della gestione sportiva, in Ferrari dal 1991, ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24: ''Schumacher? Il migliore di sempre''. E sullo spagnolo: ''Ha passato la delusione dell’ultima gara e lo vedo in forma ottimale''

Le foto: l'Album della stagione che sta per iniziare

Il Direttore della Gestione Sportiva della Ferrari Stefano Domenicali ha parlato ai microfoni di Sky Sport24. Prima un botta e risposta, poi, classica intervista, sempre al microfono di Carlo Vanzini.

Ferrari
Numero uno

Formula Uno
Un bel campionato

Alonso
Un campione

Massa
Un grande uomo

Schumacher
Per il momento, il più grande

Vettel
Uno che potrebbe diventare, davvero, tra i più grandi

Abu Dhabi
Un posto dove ci sono dei ricordi belli, ma anche dei ricordi un po’ meno belli

Ecclestone
Ha fatto tanto per il mondo la Formula Uno

Kers
Sfida tecnologica che guarda avanti

Ala mobile
Sarà da spiegare ai tifosi che ci guardano

Gomme Pirelli
Prodotto interessante, grazie alla Pirelli, perché senza la Bridgestone rischiavamo di non correre più in Formula Uno

20 gran premi
Tanti

20 anni in Ferrari per Domenicali
Tanti, qualcuno dice troppi. Vedremo

Chi vince il mondiale
Speriamo noi

Su Alonso e Massa
Alonso viene da una stagione, soprattutto nella seconda parte, straordinaria. Ha passato la delusione dell’ultima gara e lo vedo in grandissima forma, coinvolgente, come sempre, con la squadra. Massa, allo stesso modo, dopo una stagione difficile per lui, per tanti motivi, lo vedo assolutamente motivato. Come sempre, sarà la pista a dare la risposta. Per motivi diversi, sarà una stagione importantissima per entrambi.

Chi dei due si sta lamentando meno delle novità della prossima stagione?
Innanzitutto, ho detto ai miei piloti, e lo dico a tutti gli uomini della mia squadra, e non è un problema di sbilanciarsi o meno, che è inutile parlare di cose che non servono a nulla, crearsi delle scuse mentali, perché non servono a nulla e, soprattutto, non ti aiutano a lavorare sui quelli che sono i temi su cui devi sfidarti. Se abbiamo dei regolamenti diversi, quelli sono, punto. Bisogna considerarli come dati di fatto, su cui lavorare, crescere e migliorarsi. Se le gomme hanno una durata diversa, parliamo di un prodotto diverso, bisogna saperle interpretare. Chi meglio saprà reagire prima, avrà un vantaggio competitivo. Questa è la logica che devono avere tutti, dai piloti agli ingegneri.

Commenta nel Forum della F1

Tutti i siti Sky