Caricamento in corso...
25 marzo 2011

Alonso soddisfatto: "La macchina è stata una bella sorpresa"

print-icon
gp_

Fernando Alonso ha corso con la scritta "Forza Giappone" sulla sua Ferrari 150th Italia nelle prove libere del Gp d'Australia

Lo spagnolo, che ha corso come Massa con la scritta 'Forza Giappone' sulla monoposto, è contento delle prestazione della sua Ferrari al termine delle libere del Gp d'Australia: "In generale si è comportata molto meglio di quello che mi aspettavo". LE FOTO

Le foto: l'Album della stagione che sta per iniziare

Tutto il calendario della nuova stagione

"La macchina è stata una bella sorpresa, oggi c'era solo un po' di sottosterzo, ma in generale si è comportata molto meglio di quello che mi aspettavo". Nonostante non sia possibile ancora conoscere i veri rapporti di forza tra i team, Fernando Alonso appare soddisfatto della sua Ferrari 150th Italia al termine della prima giornata di prove libere in vista del Gran Premio d'Australia. "Rispetto all'anno scorso - assicura lo spagnolo al termine della seconda sessione che come nella prima lo ha visto terminare con il terzo tempo - sento la macchina molto attaccata all'asfalto. Non mi è sembrata una brutta partenza, tutt'altro".

"Tutto è andato bene - aggiunge un rilassato Alonso dal paddock dell'Albert Park di Melbourne - non ho avuto problemi né con le gomme né con il bilanciamento. Nei test, non è un mistero, c'è stato un alto degrado delle gomme, ma durante la stagione il loro consumo dipenderà da circuito a circuito. Oggi abbiamo ottenuto delle buone informazioni". Per lo spagnolo i migliori tempi della McLaren non sono una novità: "la McLaren non è una sorpresa, non abbiamo ancora un ordine esatto dei rapporti di forza dei team e un idea di quanto siamo competitivi. E' solo venerdì, è la prima gara e non sappiamo niente. Ieri dicevamo che almeno 4-5 squadre possono lottare per il Mondiale e oggi non possiamo dire che c'è qualche cosa di nuovo. Non possiamo sapere cosa accadrà domani, dobbiamo fare un bel sabato e usare tutto il nostro potenziale disponibile. I tempi saranno vicini".

Infine Alonso parla anche della strategia di gara: "prima della gara sarà difficile sapere il numero di pit-stop. La strategia sarà flessibile. Quanto usiamo l'ala posteriore mobile? Usiamo l'ala in tutti i rettilinei, qui otto volte al giro. A Monza la useremo molto, mentre a Monaco molto meno".

Messaggio pro Giappone - Nel giorno del debutto sul tracciato dell'Albert Park di Melbourne entrambe le vetture della Ferrari hanno esposto un particolare simbolo dedicato al Giappone. Con un adesivo applicato sul supporto dell'ala anteriore delle due 150^ Italia affidate a Fernando Alonso e Felipe Massa, raffigurante la bandiera nipponica sormontata da una scritta (Forza Giappone), "la Ferrari - si legge nella nota di Maranello - ha voluto dare un segno di solidarietà al paese colpito dalla sconvolgente tragedia dell'11 marzo scorso".

Commenta nel Forum della F1

Tutti i siti Sky