Caricamento in corso...
26 marzo 2011

Melbourne: guarda chi si riVettel, sua la pole. Alonso 5°

print-icon
vet

Sebastian Vettel ottiene la prima pole della stagione in Formula 1

Nelle qualifiche del Gp d'Australia il campione del mondo in carica ricomincia da dove aveva finito: miglior tempo nelle qualifiche. Dietro di lui la McLaren di Hamilton e il compagno Webber. Quinta la Ferrari dell'asturiano, solo ottavo Massa

Le foto: l'Album della stagione che sta per iniziare

Tutto il calendario della nuova stagione

Sebastian Vettel conquista la pole position nel Gp d'Australia. Il pilota tedesco della Red Bull, campione del mondo in carica, domina la terza manche delle qualifiche con un giro record in 1'23"529, nuovo primato del tracciato. Vettel, alla 16esima pole della carriera, prenderà il via davanti alla  McLaren-Mercedes dell'inglese Lewis Hamilton (1'24"307). Quinta  posizione in griglia per la Ferrari dello spagnolo Fernando Alonso (1'24"974). La rossa guidata dall'asturiano sul singolo giro perde quasi 1"5 rispetto alla monoposto numero 1. Alonso aprirà la terza fila sul circuito di Albert Park, alle spalle della Red Bull dell'australiano Mark Webber (1'24"395) e alla McLaren-Mercedes dell'inglese Jenson Button (1'24"779).

Prestazione deludente per Felipe Massa. Il pilota brasiliano della Ferrari, protagonista di un testacoda nella fase decisiva delle prove ufficiali, non va oltre l'ottavo tempo (1'25"599) e nella prima gara dell'anno si muoverà dalla quarta fila, davanti alla sorprendente Sauber del giapponese Kamui Kobayashi (1'25"626). Massa è alle spalle della Lotus Renault del russo Vitaly Petrov (1'25"247) e della Mercedes GP del tedesco Nico Rosberg. Tra i big, stecca anche Michael Schumacher. Il 42enne pilota tedesco della Mercedes GP viene eliminato nella seconda manche delle qualifiche e partirà dall'undicesima posizione.

Giornata difficile per i piloti italiani. Jarno Trulli, con la Lotus, è 20°. Vitantonio Liuzzi, con la 'misteriosa' Hispania Racing, non parteciperà alla gara. Come il suo compagno, l'indiano Narain Karthikeyan, nella prima manche delle qualifiche Liuzzi ha accumulato un ritardo abissale rispetto ai migliori del gruppo e, secondo la 'regola del 107%' ripristinata quest'anno, è stato escluso dalla gara come il suo partner.

La griglia di partenza:
1. Sebastian Vettel (Ger) Red Bull 1'23"529;
2. Lewis Hamilton (Ing) McLaren Mercedes 1'24"307;
3. Mark Webber (Aus) Red Bull 1'24"395;
4. Jenson Button (Ing) McLaren Mercedes 1'24"779;
5. Fernando Alonso (Spa) Ferrari 1'24"974;
6. Vitaly Petrov (Rus) Lotus Renault 1'25"247;
7. Nico Rosberg (Ger) Mercedes 1'25"421;
8. Felipe Massa (Bra) Ferrari 1'25"599;
9. Kamui Kobayashi (Jap) Sauber 1'25"626;
10. Sebastien Buemi (Svi) Toro Rosso 1'27"066;
11. Michael Schumacher (Ger) Mercedes 1'25"971;
12. Jaime Alguersuari (Spa) Toro Rosso 1'26"103;
13. Sergio Perez (Mex) Sauber 1'26"108;
14. Paul Di Resta (Sco) Force India 1'26"739;
15. Pastor Maldonado (Ven) Williams 1'26"768;
16. Adrian Sutil (Ger) Force India 1'31"407;
17. Rubens Barrichello (Bra) Williams - senza tempo;
18. Nick Heidfeld (Ger) Lotus Renault 1'27"239;
19. Heikki Kovalainen (Fin) Lotus 1'29"254;
20. Jarno Trulli (Ita) Lotus 1'29"342;
21. Timo Glock (Ger) Virgin 1'29"858;
22. Jerome D'Ambrosio (Bel) Virgin 1'30"822;
23. Vitantonio Liuzzi (Ita) Hispania 1'32"978 (oltre 107%);
24. Narain Karthikeyan (Ind) Hispania 1'34"293 (oltre 107%)

Commenta nel Forum della F1

Tutti i siti Sky