Caricamento in corso...
27 marzo 2011

Delusione Ferrari, Alonso: "C'è molto da lavorare"

print-icon
fer

Sguardo basso per Fernando Alonso al termine del Gp d'Australia concluso con un quarto posto (Getty)

Lo spagnolo commenta il quarto posto ottenuto nel Gp d'Australia: "Al massimo potevo salire sul podio, ma con i tempi delle qualifiche la Red Bull ci avrebbe doppiato due o tre volte". Massa 7°: "Ho fatto una bella partenza, ma non è sufficiente". FOTO

Le foto: l'Album della stagione 2011

Tutto il calendario della nuova stagione

Fernando Alonso ha commentato il suo Gp d'Australia che, in partenza, lo ha visto perdere diverse posizioni, per tagliare il traguardo al quarto posto. "In partenza c'è stato un po' di casino, ma non penso che abbia cambiato molto la posizioni finali. Oggi al massimo potevo fare un terzo posto". La Ferrari, tra le prime, è stata l'unica a fare tre soste ai box. Si è trattato "di una sosta in più per scelta strategica - ha spiegato lo spagnolo - che ci ha ha permesso di guadagnare tre-quattro posizioni".

Per la Malesia "c'è ancora tanto da lavorare, ma già oggi abbiamo fatto una performance più normale. Con i tempi di ieri la Red Bull ci avrebbe doppiato due-tre volte, invece non è successo. In Malesia penso che possiamo puntare a salire sul podio".

"Una gara molto buona all'inizio, ho fatto una bellissima partenza ma non è sufficiente".  Felipe Massa fotografa così la gara inaugurale del Mondiale di F1. Il brasiliano della Ferrari ha chiuso al settimo posto (due posizioni guadagnate grazie alla squalifica delle Sauber per irregolarità all'alettone posteriore). "Anche la strategia non ha aiutato", dice Massa. "Con le gomme dure, dopo metà gara, potevamo stare più lunghi ma non è stato possibile perché il consumo è stato peggio di quello che doveva essere e mi ha distrutto la gara. Potevo arrivare sesto o settimo", sostiene il 'driver' sudamericano, che poi si sofferma sulle novità di questa stagione. "Sicuramente l'ala mobile funziona, ho sorpassato una macchina così e ho subito il sorpasso da parte della Mclaren (di Jenson  Button, ndr) sul rettilineo, quindi sicuramente ci sono più sorpassi. Il Kers funzionava ma secondo me la strategia poteva essere un po' meglio. Speriamo in una gara diversa per noi in Malesia", conclude  Massa.

Commenta nel forum di Formula 1

Tutti i siti Sky