Caricamento in corso...
06 aprile 2011

Alonso cerca il riscatto a Sepang: "Pronto alla battaglia"

print-icon
alo

Il pilota della Ferrari cerca il riscatto nella seconda gara della stagione in Malesia

Dopo la delusione della prima gara in Australia il pilota della Ferrari si avvicina con fiducia alla seconda tappa in Malesia. "Ho fatto tanto sport, in questa gara si perdono tanti liquidi ed è molto impegnativo guidare in queste condizioni"

Le foto: l'Album della stagione 2011

Tutto il calendario della nuova stagione

"Sono convinto che dobbiamo rimanere concentrati sul nostro lavoro e cercare di capire come tirare fuori tutto il potenziale dalla 150 Italia che, ne sono sicuro, è tanto. Prima di riuscirci, è inutile star qui a fare previsioni su come andrà il weekend. Dobbiamo affrontarlo giorno dopo giorno". Dopo la delusione della prima gara della stagione in Australia il pilota della Ferrari Fernando Alonso si avvicina con fiducia alla seconda tappa in Malesia.

"Sono arrivato da qualche giorno dopo essere rimasto alcuni giorni in Australia, all'isola di Hamilton - racconta lo spagnolo nel suo diario pubblicato sul sito di Maranello - ho deciso di rimanere da questa parte del mondo per non perdere l'abitudine al fuso orario, visto che ora ci attendono due gare consecutive in Estremo Oriente, prima a Sepang e poi a Shanghai. Era importante anche abituarsi alle condizioni climatiche particolari che ci sono qui, con temperature attorno ai 30 gradi. C'è, soprattutto, tantissima umidità. Ho fatto sport, perché l'allenamento è fondamentale: in questa gara si perdono tanti liquidi ed è molto impegnativo guidare in queste condizioni"

"Il ricordo più bello del circuito di Sepang - aggiunge Alonso - è legato alla prima pole position della mia carriera, conquistata qui il 22 marzo del 2003. Nè io nè la squadra, la Renault, ci aspettavamo quel sabato mattina un risultato simile ma, alla fine delle qualifiche, ci ritrovammo con due macchine in prima fila".

Commenta nel forum di Formula 1

Tutti i siti Sky