Caricamento in corso...
07 aprile 2011

Massa a caccia della pole in Malesia: "Sono fiducioso"

print-icon
mas

Il pilota della Ferrari cerca il riscatto a Sepang dopo il settimo posto di Melbourne (Getty)

Il pilota della Ferrari ha un record inusuale a Sepang: è partito due volte davanti, ma le migliori gare sono arrivate quando iniziava da una posizione arretrata. "Vediamo di fare bene tutto il week end". Vettel sempre l'uomo da battere. GUARDA LE FOTO

Le foto: l'Album della stagione 2011

Tutto il calendario della nuova stagione

Felipe Massa è stato uno dei piloti chiamati alla conferenza stampa ufficiale della FIA a Sepang, in Malesia. Visto che era in gruppo, tra gli altri, con Jenson Button, inevitabilmente la prima cosa chiesta al pilota della Scuderia Ferrari è stata la sua eccitante battaglia con l'inglese nei primi giri del Gran Premio australiano. "Grazie al Kers (il sistema di recupero  dell'energia cinetica che offre una spinta supplementare per 6-7  secondi al giro, ndr) ho potuto combattere duramente e tenere Jenson dietro di me" ha ricordato il brasiliano. "Ho fatto un buon uso del Kers sul rettilineo dove lui era molto veloce, usando l'alettone regolabile e l'ho utilizzato anche nelle curve, gestendo bene il sistema. Poi mi ha superato sul lato sbagliato e, ad essere onesti, io mi aspettavo di riavere di nuovo la mia posizione, ma dopo che Alonso mi ha superato sarebbe stato difficile per lui farlo".

Massa ha un record inusuale qui, visto che è andato spesso bene nelle qualifiche, partendo due volte in pole, ma spesso le sue migliori gare sono arrivate quando lui partiva da una posizione arretrata in griglia. "L'ultimo anno per esempio ero quasi ultimo sulla griglia di partenza, dopo essere andato fuori in Q1" - ha detto - "e poi ho fatto un'ottima gara finendo settimo, così spero che quest'anno possiamo fare bene, sia in qualifica sia in gara". Il pilota della Ferrari ha recentemente espresso la preoccupazione che superare in questo circuito sarebbe stato fin troppo facile se la Fia avesse optato per concedere il permesso di utilizzo del DRS su entrambi i rettilinei. "Ma la decisione presa è stata quella di usarlo solo sul rettilineo principale, così penso che vada bene" ha detto. Riguardo a questo fine settimana, Massa crede che la Ferrari 150 Italia avrà prestazioni migliori rispetto a Melbourne.

"Abbiamo trascorso le ultime due settimane analizzando i dati australiani e adesso sappiamo la direzione da cui partire e spero che questo servirà ad avere una vettura più competitiva. In Australia durante le qualifiche, c'era una grande differenza con la Red Bull e sono stato troppo aggressivo nel mio set-up, così per questa gara si cambia. Ci possiamo aspettare una maggiore velocità e confido che possiamo avere un fine settimana migliore".

La Red Bull ha dichiarato di non aver utilizzato il Kers nella gara di apertura, ma ha progettato di averlo in Malesia. A questo proposito è stato chiesto a Felipe se questo avrebbe reso le Red Bull imprendibili. "E' un po' presto per uccidere il campionato - ha affermato - è difficile fare commenti sulle altre squadre, ma io so che sulla nostra  vettura, senza il Kers, perdiamo tempo sul giro".

Vettel. Quando si corre a Sepang, bisogna sempre fare i  conti con il meteo: la pioggia è una protagonista a dir poco attesa.  "Non mi preoccupo nemmeno di questo", dice il campione del mondo che in un Gp bagnato avrebbe solo da perdere. La sua RB7 vola con le gomme slick e in Malesia, a differenza di quanto accaduto in Australia,  potrebbe anche avere a disposizione il Kers.

"Quando piove - afferma il tedesco - c'è il rischio di commettere errori ed è molto più probabile che si creino situazioni caotiche. E' ovvio,  se la monoposto va forte sull'asciutto, meglio evitare rischi e  incognite. Ma, alla fine, la situazione è uguale per tutti"  sull'asfalto bagnato. "E poi - osserva ancora - si può sbagliare anche sull'asfalto asciutto, oltretutto potrebbero esserci anche 4 pitstop.  Noi e tutti gli altri siamo nella stessa situazione".

Commenta nel forum di Formula 1

Tutti i siti Sky