Caricamento in corso...
17 aprile 2011

Cina, Gp di Shanghai: Hamilton interrompe il regno Red Bull

print-icon
cin

Hamilton festeggiato nel paddock dopo il trionfo nel Gp, gara emozionante con una raffica di sorpassi (Getty)

L'inglese della McLaren riesce con un formidabile sorpasso a superare Vettel e a vincere al terzo round di stagione. Alle spalle dei due c'è Webber, le Ferrari con una gara incolore si piazzano invece sesta (Massa) e settima (Alonso). LE FOTO DEL GP

Facce da F1, in Cina smorfie e autografi prima del Gp
Le foto: l'Album della stagione 2011
Tutto il calendario della nuova stagione

Lewis Hamilton ce la fa a vincere (15° successo in carriera) e a interrompere, così, il dominio Red Bull alla terza prova di stagione: l'inglese della McLaren riesce infatti con un formidabile sorpasso nel finale di gara a superare Sebastian Vettel e a trionfare nel Gp di Cina davanti al giovane campione del mondo (che resta comunque leader della classifica). Alle spalle dei due c'è Mark Webber con l'altra Red Bull, poi la McLaren di Jenson Button e al quinto posto la Mercedes di Nico Rosberg. Le Ferrari, con una gara incolore, si piazzano invece sesta (Felipe Massa) e settima (Fernando Alonso).

Il Gp di Cina, tra strategie diverse e gomme determinanti, dimostra insomma che il Mondiale è aperto e regala spettacolo fino all'ultimo giro. Allo show partecipa solo in parte la Ferrari, che si illude ma alla fine rimane nel tunnel: terza gara dell'anno e terza gara senza podio per il Cavallino, con Massa, protagonista comunque di una buona  prestazione. Anonima invece la giornata di Fernando Alonso, solo settimo. Le  rosse scelgono una strategia rivedibile e rispetto alla concorrenza  pagano in maniera più evidente il degrado degli pneumatici e arrivano al traguardo col fiatone.

La McLaren-Mercedes, con una tattica perfetta, fa centro per la prima volta nel 2011. La Red Bull concede le prime sbavature stagionali ma porta comunque due piloti sul podio, grazie soprattutto allo strepitoso Mark Webber che risale dalla 18esima alla terza piazza. Non si può snobbare nemmeno la Mercedes Gp, quinta con Nico Rosberg e ottava con Michael Schumacher. Il Mondiale prosegue con il Gp di Turchia in programma a Istanbul l'8 maggio.

Il momento del via -
Partenza regolare del Gran Premio con le McLaren di Jenson Button e Lewis Hamilton che superano la Red Bull di Sebastian Vettel che partiva in pole position. Quinta al via, alle spalle della Mercedes di Nico Rosberg, la Ferrari di Felipe Massa, che ha sopravanzato il compagno di squadra Fernando Alonso. Problemi per l'auto di Lewis Hamilton prima del posizionamento sullo schieramento in griglia, che hanno obbligato i meccanici McLaren ad un lavoro supplementare, facendo ritardare lo schieramento dell'inglese. Sulla griglia di partenza della Ferrari, i meccanici hanno mostrato un cartello con la scritta "Forza Paolo", un incitamento a Paolo Santarsiero, il giovane meccanico che domenica scorsa è stato colpito da un aneurisma alla testa ed è stato operato con successo a Shanghai. Le sue condizioni sono in miglioramento anche se resta sotto osservazione.

1 Lewis Hamilton McLaren 1 Sebastian Vettel 68 punti
2 Sebastian Vettel
Red Bull
2 Lewis Hamilton 47 punti
3 Mark Webber
Red Bull
3 Jenson Button 38 punti
4 Jenson Button
McLaren
4 Mark Webber 37 punti
5 Nico Rosberg
Mercedes
5 Fernando Alonso 26 punti
6 Felipe Massa Ferrari 6 Felipe Massa 24 punti
7 Fernando Alonso Ferrari 7 Vitaly Petrov
17 punti
8 Michale Schumacher
Mercedes
8 Nick Heidfeld 15 punti
9 Vitaly Petrov
Lotus
9 Nico Rosberg 10 punti
10 Kamui Kobayashi
Sauber
10 Kamui Kobayashi 7 punti

La classifica del Mondiale costruttori: 1. Red Bull 105 punti; 2. McLaren Mercedes 85; 3. Ferrari 50; 4. Lotus Renault 32; 5. Mercedes 16; 6. Sauber 7; 7. Toro Rosso 4; 8. Force India 4.

Commenta nel forum di Formula 1

Tutti i siti Sky