Caricamento in corso...
19 maggio 2011

Alonso giura amore eterno alla Ferrari: insieme fino al 2016

print-icon
fer

Il pilota spagnolo chiuderà la carriera con il Cavallino (Getty)

Il pilota spagnolo chiuderà la carriera a Maranello. "Sono molto felice di aver raggiunto questo accordo, mi sono trovato subito a mio agio qui e ormai la sento come una seconda famiglia". Patron Montezemolo: "Siamo felici, Fernando è un vincente"

FOTO: - Le immagini del weekend di gara in Turchia - L'album della stagione 2011

Il calendario della nuova stagione

La Ferrari ha annunciato di aver rinnovato l'accordo di collaborazione tecnico-sportiva con il pilota Fernando Alonso fino al termine della stagione 2016. "Ci fa molto piacere di aver prolungato il rapporto con un pilota che ha sempre dimostrato di essere un vincente, anche nelle condizioni più difficili - ha detto il presidente Luca di Montezemolo - Fernando ha tutte le qualità, tecniche ed umane, per essere parte a pieno titolo della storia della Ferrari che, lo speriamo, potrà arricchirsi presto di nuovi successi".

"Sono molto felice dia ver raggiunto questo accordo - ha commentato Fernando Alonso - mi sono trovato subito a mio agio alla Ferrari e ormai la sento come una seconda famiglia. Ho grandissima fiducia nelle donne e negli uomini che lavorano a Maranello e in chi li guida: è stato quindi naturale per me decidere di estendere il rapporto così a lungo termine con quella che sarà l'ultima squadra della mia carriera in Formula 1".

E sul Mondiale lo spagnolo ha detto: "Sento parlare di Mondiale impossibile in un contesto particolare come la Formula 1. C'è ancora tempo per recuperare, ma dobbiamo arrivare ad avere la monoposto più competitiva di tutti". Fernando Alonso non ha nessuna intenzione di  alzare bandiera bianca. Il pilota della Ferrari dopo il podio ottenuto nel Gp di Turchia punta ad un altro risultato di prestigio nel Gp di Spagna, in programma domenica a Barcellona. Con 41 punti, l'asturiano è staccato di 52 lunghezze dal tedesco Sebastian Vettel, leader a quota 93.

"Vediamo se possiamo avvicinarci ulteriormente al top grazie alla seconda fase della sviluppo. se vogliamo recuperare terreno, dobbiamo crescere. C'è ancora tempo, ma dobbiamo diventare i più competitivi", dice Alonso. "Sono nella scuderia che, a lungo  termine, mi dà le maggiori possibilità di vincere. Con la Ferrari, anche se va male, si sa che si lotta per il titolo".

Rivivi le emozioni della prima parte del Mondiale

Tutti i siti Sky