Caricamento in corso...
20 maggio 2011

Barcellona: veleno Barrichello sulla Rossa. Le nuove Pirelli

print-icon
pir

I treni di nuove gomme Pirelli per il Gp di Barcellona

L'ex ferrarista spara duro alla vigilia del Gp di Spagna: "Il rinnovo di Alonso con la Ferrari fino al 2016? Contratto lungo, ma se non c'è Schumacher vale sempre la pena di stare alla Ferrari". Gomme rivoluzionate: mescola più dura per il grip ideale

FOTO: - Le immagini del weekend di gara in Turchia - L'album della stagione 2011

Il calendario della nuova stagione

Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

"Il rinnovo di Alonso con la Ferrari fino al 2016? Certo è un contratto lungo, ma se non c'è Schumacher vale sempre la pena di stare alla Ferrari". Commento al veleno nei confronti dell'ex compagno di squadra tedesco quello fatto a Barcellona da Rubens Barrichello alla notizia del rinnovo contrattuale di Alonso con la scuderia di Maranello.

"Se dicono che abbia firmato fino al 2016 sarà certamente vero - ha detto ancora Rubinho - ma devono esserci anche clausole d'uscita. La firma di un contratto lungo come questo mostra che la Ferrari desidera fortemente lavorare con un pilota come Alonso. Io, se fossi il capo della Ferrari, tenterei di fare lo stesso, ma per un pilota un accordo così a lunga scadenza può portare vantaggi ma anche cose negative".

Per il GP di Spagna arriva intanto la nuova evoluzione degli pneumatici Pirelli PZero Silver, la mescola più dura della gamma della casa italiana. "Il nostro nuovo PZero Silver è un'evoluzione dello pneumatico precedente, rispetto al quale dovrebbe assicurare all'incirca cinque giri extra, ampliando il gap tra la nuova mescola hard e quella soft", dice Paul Hembery, direttore Motorsport Pirelli.

Di base, il nuovo PZero Silver ha la stessa struttura e  costruzione del suo predecessore, ma utilizza una nuova mescola che riduce il degrado e aumenta il range dal 10 al 25%, a seconda di molteplici fattori, tra cui superficie della pista, condizioni meteo, assetto e stile di guida. Il PZero Silver rappresenta uno step maggiore sul PZero Yellow (soft), l'altro pneumatico usato questo fine settimana a Barcellona. Questa combinazione offre ai team una maggiore possibilità di attuare strategie di gara più creative.

La parte più critica dei 4.655 chilometri del  circuito del Montmelò è la curva 3: un lungo curvone a destra noto  per stressare in modo particolarmente severo gli pneumatici anteriore  e posteriore sinistri. In questa fase, la potenza combinata del KERS e degli 830 CV del motore sottopongono gli pneumatici a un carico enorme, dato che in curva la forza laterale è pari a 3,9G. Per ottenere la miglior trazione, le gomme devono gestire tutta la potenza del motore, mentre le monoposto accelerano fino a 300 km/h in settima marcia sul rettilineo di partenza-arrivo: la parte più veloce del tracciato.

Rivivi le emozioni della prima parte del Mondiale

Tutti i siti Sky