Caricamento in corso...
31 luglio 2011

Gp Ungheria, la Ferrari ci prova: "Gomme decisive"

print-icon
mas

Felipe Massa ha preceduto Fernando Alonso nelle qualifiche del Gp d'Ungheria (Getty)

Non troppo soddisfatti Massa e Alonso per il 4° e il 5° tempo ottenuto nelle qualifiche del Gp di Budapest: "Si poteva fare meglio". Torna a sorridere Vettel: "Il team ha lavorato bene dopo le difficoltà". Ottimista Button: "Posso vincere". Via alle 14

FOTO: Il Gp di Germania - Il Gp d'Europa - Il Gp di Gran Bretagna - L'album della stagione 2011

Il calendario della stagione

I VIDEO: Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

"Il risultato delle qualifiche è il miglior modo per ringraziare la squadra". Così Sebastien Vettel commenta la pole position del Gp d'Ungheria. "E' stata un'ottima sessione - ha detto il tedesco - dopo i problemi delle libere, quando gli altri hanno girato più velocemente di me". Vettel si sofferma poi sull'ottimo lavoro realizzato dal suo team. "Abbiamo fatto le scelte giuste. I meccanici hanno lavorato tutta la notte per mettere a punto la mia monoposto. Sono assolutamente soddisfatto"

"Ho fatto un buon giro, sono davvero contento". Jenson Button torna a sorridere. Costretto al ritiro negli ultimi due Gp, l'inglese della McLaren partirà dalla seconda fila grazie al terzo tempo delle qualifiche del Gran Premio d'Ungheria. "Ultimamente avevo sempre avuto delle difficoltà nelle qualifiche - aggiunge - Ora sono in una buona posizione che mi permetterà di poter lottare".

"Si poteva fare un po' meglio ma girare in 1'19" non era così facile". Soddisfatto ma non troppo Felipe Massa dopo il quarto tempo. "Ho perso due decimi nel secondo settore ma non penso che cambiasse molto, visto che il terzo era a 1'20"0 e io 1'20"3 - continua il ferrarista - Siamo quarto e quinto, la gara sarà dura, abbiamo visto che Red Bull e McLaren sono molto veloci". 

Per il Gp Massa teme molto il deterioramente degli pneumatici. "Qui le gomme si consumano abbastanza - conferma il brasiliano - dobbiamo essere svegli nella strategia e nel come usare le gomme durante la gara, sicuramente questo aspetto renderà la corsa ancora più difficile".

"Penso che dopo il primo set di gomme essere terzi era un buon risultato: partivamo sul lato pulito e potevamo attaccare la pole alla prima curva, ora diventa più difficile quell'attacco e dobbiamo recuperare nei primi giri e poi con la strategia". Fernando Alonso commenta così il quinto tempo ottenuto a Budapest dopo essere stato terzo. "Ho perso nel terzo settore, è stato così per tutto il week end", aggiunge il ferrarista esaminando il proprio giro in qualifica. Poi, parlando della gara afferma che saranno le gomme a fare la differenza. "Si è visto che il degrado delle gomme è importante e quindi penso che non si potranno fare meno di due o tre soste e quindi come ho detto sarà una gara con molte incertezze".

Tutti i siti Sky