Caricamento in corso...
28 agosto 2011

Gp Belgio, Alonso giù dal podio: "Difficile fare di più"

print-icon
fer

Alonso si è classificato quarto nel Gp del Belgio, vinto da Vettel (Foto Getty)

Il pilota spagnolo si dice "soddisfatto" per il quarto posto ottenuto a Spa, anche se "quando perdi il podio a tre giri dalla fine un pizzico di tristezza ti rimane". Massa, ottavo, pensa già a Monza: "Speriamo di iniziare e finire dove vogliamo". FOTO

FOTO: Essere Schumi, la storia della F1: 20 anni di trionfi, dalla Benetton alla Rossa - Il Gp di Ungheria - Il Gp di Germania - Il Gp d'Europa - Il Gp di Gran Bretagna - L'album della stagione 2011

Il calendario della stagione

I VIDEO: Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

"Penso che fosse difficile fare più di quello che abbiamo fatto". Fernando Alonso si dice "soddisfatto" per il quarto posto ottenuto a Spa, anche se "quando perdi il podio a tre giri dalla fine un pizzico di tristezza ti rimane". "Abbiamo sofferto un po' soprattutto con le gomme medie, dove di media eravamo più lenti di un secondo e mezzo rispetto agli altri - aggiunge il pilota della Ferrari - Ci siamo trovati in testa grazie a una strategia molto buona, mentre come passo gara non eravamo competitivi e lo sapevamo, prima o poi dovevamo perdere quella posizione. Sono comunque soddisfatto: sono partito ottavo e arrivato quarto, ho fatto dei sorpassi e quindi è stata una domenica divertente. Ci manca ancora uno 'steppino' di performance per essere al passo dei migliori".

Massa: "Il problema più importante è stata la gomma posteriore bucata" - La gomma posteriore bucata poco dopo aver effettuato un pit stop ha condizionato il finale di gara di Felipe Massa, che è partito quarto ed ha chiuso all'ottavo posto. "La gomma - ha detto il pilota brasiliano della Ferrari - non mi ha aiutato, ho anche avuto problemi durante la gara per superare Rosberg, lui riusciva ad avere una velocità alta durante il rettilineo. Anche se il problema più importante è stata la gomma posteriore bucata, purtroppo succede. In generale, le gomme si sono consumate un po' soprattutto le morbide, nel finale con quelle medie la macchina ha migliorato un po'. Adesso c'è Monza, speriamo di iniziare e finire dove vogliamo".

Domenicali: "A Monza potremo dire la nostra in modo ancora più forte" - Dispiaciuto il team principal della Ferrari, Stefano Domenicali: "Purtroppo è così, è il nostro tallone d'Achille in queste condizioni. Button, con la safety car, ha potuto utilizzare le gomme soft e alla fine ha potuto attaccare. Peccato anche per Felipe (Massa, 8^), che ha avuto una foratura e abbiamo dovuto richiamarlo ai box". Adesso testa al Gran Premio d'Italia. "A Monza sarà un'altra gara, in condizioni diverse e sono convinto che potremo dire la nostra in maniera ancora più forte - aggiunge Domenicali - Dobbiamo cercare di lavorare al meglio per Monza, una gara unica e particolare, soprattutto sul tema delle gomme dure a queste temperature che come dicevo prima è il nostro punto debole".

Alonso giù dal podio a Spa, in Belgio: dì la tua nel Forum della Formula 1

Tutti i siti Sky