Caricamento in corso...
11 settembre 2011

Monza, ancora dominio Vettel. Alonso chiude terzo

print-icon
mon

Sebastian Vettel vince il Gp d'Italia, sul circuito di Monza (Getty)

Al Gp d'Italia si impone il pilota tedesco della Red Bull. Seconda la McLaren di Button. Lo spagnolo la spunta nel duello per il terzo posto con Hamilton. Fuori pista la Red Bull di Webber dopo un contatto con Massa, che arriva sesto. LE FOTO DI MONZA

FOTO: 11 Settembre 2001, quando Monza si tinse di nero - Festa a Monza per i 150 anni d'Italia - Essere Schumi, la storia della F1: 20 anni di trionfi, dalla Benetton alla Rossa - L'album della stagione 2011

I VIDEO: Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

Chi se non Sebastian Vettel. E' sempre lui, quello che giovanissimo trionfò sotto la pioggia nel 2008, a dettare legge nel Gran Premio d'Italia. E a nulla è valsa la super partenza della Ferrari di Fernando Alonso che ha combattuto fino alla fine per portare a Maranello l'ultimo gradino del podio. L'ennesima vittoria della stagione targata Red Bull che porta il campione del mondo ad un passo dal bis iridato.
Per la gioia del 'patrigno' di pista Michael Schumacher che davanti al suo ex pubblico oggi ha dato il meglio di sè, partendo alla grande e tenendo dietro per un bel pezzo entrambe le McLaren in stato di grazia con Jenson Button secondo e Lewis Hamilton quarto. Il sette volte campione del mondo chiude quinto davanti all'ex compagno ai tempi del Cavallino Rampante Felipe Massa.

Le fasi della gara:

Strepitosa partenza di Alonso - Pronti via ed è subito Alonso. Lo spagnolo che scattava dalla quarta piazza sorprende tutti e si invola in testa azzeccando il corridoio libero sulla sua destra. Bene anche la Mercedes di Michael Schumacher che dalla ottava si catapulta in terza posizione.

Incidente e safety car - Alle loro spalle spalle però succede di tutto con la Hispania Racing Liuzzi, la Renault di Petrov, la Mercedes di Rosberg, l'altra Hrt di Ricciardo e la Virgin di D'Ambrosio protagoniste di un incidente a catena. Inevitabile l'ingresso della safety-car che per quattro giri e per la gioia dei ferraristi tiene la Red Bull di Vettel dietro alla Rossa dello spagnolo. La festa della torcida di Monza dura poco perchè il campione del mondo all'uscita della macchina d'argento dà vita ad un ritmo insostenibile per Alonso che al quinto giro deve cedere il passo: il tedesco al giro 17 ha già 10 secondi di vantaggio.

Collisione Massa-Webber - E mentre Vettel si impossessa del Gran Premio d'Italia, il compagno di team Webber dice subito addio al tracciato brianzolo per una collisione con l'altra Rossa di Massa alla Parabolica che gli porta via l'ala anteriore.

Vettel in testa, Alonso secondo -
A dare spettacolo in avvio è l'ex Re Schumacher che tiene a bada le minacciose McLaren di Hamilton e Button dando vita ad una serie di sorpassi e controsorpassi all'ultima staccata fino alla prima sosta ai box. Fatti venti giri i big si fermano ai box e al ritorno in pista la situazione vede Vettel in fuga seguito a di stanza di sicurezza da Alonso, Button e Schumacher che resiste da vecchio campione ai ripetuti attacchi di Hamilton.

Button passa Alonso - Alonso tiene ancora per un po' la seconda piazza fino a inchinarsi anche alla McLaren di Button che dopo la sosta n.2 e con un po' di prestazione in più non lascia scampo allo spagnolo. Che alla fine della gara rischia di perdere anche il podio, ma la bandiera a scacchi arriva prima che Hamilton potesse diventare davvero minaccioso.

Vettel sempre più vicino al Mondiale. Discutine nel Forum della Formula 1
1 Sebastian Vettel
Red Bull 1 Sebastian Vettel
284 punti
2 Jenson Button McLaren 2 Fernando Alonso 172 punti
3 Fernando Alonso Ferrari 3 Jenson Button 167 punti
4 Lewis Hamilton McLaren 4 Mark Webber
167 punti
5 Michael Schumacher
Mercedes 5 Lewis Hamilton 158 punti
6 Felipe Massa
Ferrari 6 Felipe Massa 82 punti
7 Jaime Algersuari Toro Rosso
7 Nico Rosberg 56 punti
8 Paul Di Resta
Force India
8 Michael Schumacher 52 punti
9 Bruno Senna
Renault 9 Vitaly Petrov 34 punti
10 Sebastien Buemi
Toro Rosso 10 Nick Heidfeld 34 punti


Classifica costruttori: Red Bull 451 punti; McLaren 325; Ferrari 254; Mercedes 108; Renault 70; Force India 36; Sauber 35; Toro Rosso 29; Williams 5; Lotus, Virgin, Hrt 0.

Tutti i siti Sky