Caricamento in corso...
30 ottobre 2011

Alonso: "Felice per il podio, abbiamo corso per Sic e Dan"

print-icon
fer

Il podio del Gp d'India, con Vettel sul gradino più alto del podio. Poi Button e Alonso (Getty)

Anche lo spagnolo della Ferrari, giunto terzo in India, ha voluto ricordare Simoncelli e Wheldon: "Sono state settimane tristi per lo sport dei motori, dobbiamo guardare avanti ma ricordare sempre queste due persone fantastiche"

FOTO: L'omaggio della Formula 1 a Sic, col "58" sul casco - Ecco il Gp d'India, tra modelle attiviste e risciò in pista - Trulli, sgambata in bici sul tracciato di Nuova Dehli - L'album della stagione 2011 -

I VIDEO : Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

Guarda anche: Anche la F1 in India pensa a Simoncelli: "Siamo sotto choc" - Vai allo speciale sul dramma di Simoncelli

Fernando Alonso riporta la Ferrari sul podio dopo un'altra bella gara. "La partenza non è stata perfetta - afferma lo spagnolo - il circuito era nuovo, sono partito sulla parte pulita, non ho trovato il grip che avrei dovuto trovare, ho perso una posizione, ho lottato con Mark fino al secondo pit-stop, con sorpresa lui si è fermato un po' prima e sono felice di essere riuscito ad arrivare al podio. Anche io ho sensazioni miste, sono state settimane tristi con questi due incidenti che hanno colpito lo sport dei motori, abbiamo corso per loro, dobbiamo guardare avanti ma ricordare sempre queste due persone fantastiche".

"Non sono affatto d'accordo con la punizione che mi è stata inflitta - ha detto seccamente Massa commentando la decisione dei giudici di gara dopo l'incidente con Hamilton - perché ero davanti, ho frenato per ultimo ed avevo quindi il diritto di passare e di seguire quella traiettoria". E poi, insiste: "Non mi ha toccato forse la ruota posteriore? Quindi vuol dire che non era al mio fianco, per cui quello che doveva fare era frenare, ma non lo ha fatto". Il ferrarista ammette che quando erano in griglia Hamilton gli ha detto: "Fai una buona gara!". Ma, ha concluso, questo significa forse aprire un dialogo per chiarire tutto quello che è successo in passato? Io credo di no". "Lui è molto nervoso", ha concluso Massa, ricordando i numerosi incidenti di cui è stato protagonista, e non solo con lui, nella stagione, fino all'ultimo della penalizzazione durante le prove libere per non aver rispettato una bandiera gialla. "Però voglio sottolineare - ha concluso - che io non ho niente contro di lui e se protagonista dell'incidente con me fosse stato un altro pilota, sarebbe stato lo stesso".

"Fernando ha fatto un'ottima gara, abbiamo passato Webber con la strategia perché altro non si poteva fare". Il direttore della gestione sportiva della Ferrari, Stefano Domenicali, commenta l'ottimo terzo posto di Fernando Alonso. Domenicali commenta anche il ritiro di Massa: "Peccato per Felipe, la penalità nel contatto l'avrei vista in maniera diversa. Quel contatto ha avuto un carico sulla sospensione, inoltre perdeva pressione al pneumatico, insomma la sua gara è stata compromessa".

Tutti i siti Sky