Caricamento in corso...
08 novembre 2011

Svizzera uber alles: ora Schumacher tradisce la Germania

print-icon
mic

Michael Schumacher, dopo la Ferrari, ora tradisce anche la Germania... (Getty)

Dopo le accuse di tradimento da parte dei tifosi ferraristi quando tornò in pista con la Mercedes, adesso Schumi snobba la Germania: "La mia unica patria è la Svizzera, qui sono felice al 100%", dice in una intervista. E i tedeschi si arrabbiano

FOTO: L'omaggio della Formula 1 a Sic, col "58" sul casco - Ecco il Gp d'India, tra modelle attiviste e risciò in pistaL'album della stagione 2011 -

I VIDEO : Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

"La mia unica patria è la  Svizzera". Michael Schumacher 'tradisce' la Germania e i tedeschi si arrabbiano. Il 42enne pilota della Mercedes Gp, che da 15 anni vive in Svizzera, al quotidiano Neue Zuercher Zeitung, quindi, non ha avuto  problemi a dichiarare: "La Svizzera è l'unica patria che ho. E' armonia pura, qui sono felice al 100%, non c'è niente di più bello", ha detto il sette volte campione del mondo.

"La patria - ha spiegato - è il luogo dove ci si sente felice. Per me, è il lago di Ginevra". Le parole di Schumi, ovviamente, non sono passate inosservate in Germania. "Come dobbiamo prendere tutto questo, Schumi?", si chiede la Bild, il quotidiano più letto del paese. Più razionale la visione del magazine Focus: Schumacher "già se n'è andato dalla Germania", facendo riferimento anche alle condizioni fiscali più favorevoli garantite dalla Svizzera. Schumi è emigrato da tempo.

L'ultimo trasloco all'interno della confederazione elvetica risale a 4 anni fa: il pilota e la famiglia si sono stabiliti in una dimora da 2200 metri quadrati sul lago di Ginevra. L'ex ferrarista non è l'unico pilota ad aver scelto la residenza rossocrociata. Lo stesso ha fatto il suo connazionale Sebastian Vettel, che ha appena conquistato il secondo titolo iridato consecutivo.

Dopo la Ferrari, Schumi tradisce anche la Germania. Discutine nel Forum della Formula 1

Tutti i siti Sky