Caricamento in corso...
26 novembre 2011

Brasile, Vettel 15 pole e nuovo record. Il via alle 17

print-icon
vet

Sebastian Vettel da record: in Brasile conquista la pole numero 15 (Getty)

Il campione del mondo della Red Bull ha fatto registrare il miglior tempo nelle ultime qualifiche della stagione, superando così il record che condivideva con Nigel Mansell. Secondo tempo per Webber, quinto Alonso. LE FOTO

FOTO: L'omaggio della Formula 1 a Sic, col "58" sul cascoL'album della stagione 2011

I VIDEO : Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

Sebastian Vettel è stato il più veloce nelle qualifiche del GP del Brasile. Con 1'11"918, il campione del mondo della Red Bull ha ottenuto la quindicesima pole position stagionale, superando così il record (guarda quelli che resistono ancora) che condivideva con Nigel Mansell che nel 1992 si fermò a quota 14 in una stagione. Chiude la prima fila il compagno di squadra Mark Webber. In seconda fila le due McLaren-Mercedes di Button e Hamilton. Quinto tempo per la Ferrari di Fernando Alonso.

Sesta la Mercedes di Nico Rosberg che ha preceduto l'altra Ferrari del pilota di casa Felipe Massa. Ottava la Force India di Adrian Sutil davanti alla Renault guidata dal nipote di Ayrton Senna, Bruno, e alla Stella d'argento di Michael Schumacher che chiude la top ten. Solo ventesima piazza per la Lotus di Jarno Trulli che scatterà davanti all'altro italiano Vitantonio Liuzzi su Hispania Racing.

Vettel da record - "E' una pole diversa, è veramente speciale". Sebastian Vettel scrive un'altra pagina di storia nell'incredibile Mondiale 2011. Per la 15a volta in stagione, Vettel partirà davanti a tutti: e' un nuovo record, che cancella le 14 pole firmate da Nigel Mansell nel Mondiale del 1992. "Mansell ha stabilito il suo primato  in una stagione con meno gare. Ma questo record per me è comunque speciale", dice Vettel chiudendo il sabato sul tracciato di Interlagos.

"Si è parlato molto del record prima di questo weekend. La cosa migliore era evitare di pensarci. Abbiamo cominciato il fine settimana con qualche difficoltà, ma oggi abbiamo fatto le scelte giuste. Ho dato tutto nel mio giro, ma dovevo aspettare i risultati degli altri", aggiunge ripensando alla terza manche delle prove ufficiali. La gara di domani si presenta insidiosa non solo per le ambizioni dei soliti avversari. Bisognerà fare i conti anche con le  eventuali sorprese del meteo: "Oggi era prevista pioggia, invece abbiamo girato sull'asciutto".

Chi vincerà il Gp del Brasile? Discutine nel Forum della Formula 1

Tutti i siti Sky