Caricamento in corso...
09 febbraio 2012

Test Jerez, Rosberg il più veloce. Ferrari, primi problemi

print-icon
spo

Nico Rosberg su Mercedes durante i test a Jerez (Foto Getty)

Nella terza giornata dei test sul tracciato spagnolo il tedesco della Mercedes ha preceduto la Lotus di Grosjean e Sebastian Vettel. Alonso, alle prese con problemi idraulici, è solo settimo. Pat Fry: "Non siamo felici del nostro livello"

FOTO: ecco la Red Bull a caccia del Mondiale - La Ferrari svela la nuova F2012 - Hamilton e la sua McLaren MP4-27 - Ultima battaglia a Interlagos. Tra caschi nuovi e vip nei box - L'omaggio della Formula 1 a Sic, col "58" sul cascoL'album della stagione 2011

I VIDEO : Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

Esordio con qualche noia per Fernando Alonso sul circuito di Jerez. Lo spagnolo è sceso in pista nella terza giornata di test di Formula 1, ma la nuova Ferrari F2012 è stata ferma a lungo ai box per riparare un guasto probabilmente di tipo idraulico: e così Alonso, che aveva richiamato sugli spalti i molti tifosi spagnoli nonostante il freddo che già aveva rallentato la mattinata di prove, ha potuto completare appena 29 giri, registrando il settimo tempo (1'20"412), alle spalle della nuova Red Bull del campione del mondo Sebastian Vettel (28 giri per il tedesco e 1'20"154 il miglior tempo). Il più veloce della giornata è stato il tedesco Nico Rosberg che ha effettuato 74 giri, il migliore in 1'17'613: il tedesco ha girato però con la vettura del 2011. Dietro di lui, la Lotus di Romain Grosjean (1'18"419 e 53 giri), primo dei piloti che hanno girato con le auto nuove.

Alonso, nella sessione pomeridiana, ha potuto aggiungere una quarantina di tornate alle sole 29 accumulate nella mattinata, ma senza abbassare i tempi, rimasti per la Rossa sul livello di quelli registrati ieri da Felipe Massa. Venerdì si svolgerà la quarta e ultima giornata della prima sessione di test invernali.

Fry preoccupato. "Non sono felice visto il punto in cui siamo". Pat Fry, direttore tecnico della Ferrari, si esprime così dopo la terza giornata di test sul tracciato di Jerez de la Frontera. "Penso che ci sia molto spazio per migliorare. L'affidabilità va bene, stiamo bene anche a livelo di prestazioni ma possiamo migliorare. Non sarò soddisfatto fino a quando non faremo funzionare tutto", dice Fry. Dopo la sessione di Jerez, rimangono altri due test per prepararsi al Mondiale 2012. "Tre appuntamenti, invece di quattro, comprimono un po' le cose. La base c'è ed è a posto", dice. "Abbiamo molti dati da analizzare qui e in fabbrica. Stiamo usando il simulatore per assemblare il pacchetto giusto. C'è tanta pressione su tutti, bisogna sperimentare e prendere decisioni rapide. Ora avremo una settimana di break, poi due settimane di lavoro prima di spedire tutto a Melbourne" per il Gp d'Australia, gara d'apertura della stagione. Il messaggio per i tifosi del Cavallino è rassicurante: "Stiamo tutti lavorando tantissimo".

I tempi della giornata (tra parentesi i giri compiuti)
1. Nico Rosberg (Ger/Mercedes-AMG)                  1:17.613  (118)
2. Romain Grosjean (Fra/Lotus-Renault)             1:18.419  (117)
3. Sebastian Vettel (Ger/Red Bull-Renault)          1:19.297   (96)
4. Lewis Hamilton (Gb/McLaren-Mercedes)           1:19.464   (80)
5. Jean Eric Vergne (Fra/Toro Rosso-Ferrari)         1:19.734   (79)
6. Sergio Perez (Mex/Sauber-Ferrari)                  1:19.770   (46)
7. Fernando Alonso (Spa/Ferrari)                        1:20.412   (67)
8. Bruno Senna (BRA/Williams-Renault)              1:21.293  (125)
9. Giedo van der Garde (Ola/Caterham-Renault)  1:23.324   (74)

Tutti i siti Sky