Caricamento in corso...
18 marzo 2012

F1, Button primo vincitore di stagione. Alonso finisce 5°

print-icon
but

Jenson Button vince il primo gran premio di stagione in Australia (getty)

Mondiale 2012 partito: ad Albert Park, Melbourne, è dominio McLaren. Al terzo posto l'inglese Lewis Hamilton, seconda piazza per il campione del mondo Vettel. Quarto è Webber, fuori l'altra Ferrari di Felipe Massa. LE FOTO

FOTO: Le ragazze del paddock in Australia - ecco la Red Bull a caccia del Mondiale - La Ferrari svela la nuova F2012 - Hamilton e la sua McLaren MP4-27 - L'omaggio della Formula 1 a Sic, col "58" sul cascoL'album della stagione 2011 - 2012

I VIDEO : Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

SCHEDE: tutti i piloti della stagione - tutti i circuiti km per km - I RISULTATI

Nel Gp inaugurale della stagione 2012, a Melbourne in Australia, Jenson Button trionfa davanti a Sebastian Vettel. Sul podio anche l'altra McLaren di Lewis Hamilton, terzo. Buon quinto posto per il ferrarista Fernando Alonso, fuori invece Felipe Massa.

Un successo meritato e ipotecato già alla partenza quando è riuscito a effettuare il sorpasso sul suo compagno di squadra Lewis Hamilton, partito dalla pole position. La Mclaren ha confermato di aver compiuto parecchi passi avanti rispetto alla scorsa stagione, come già si era evidenziato anche nei test pre stagionali. La Red Bull non è in crisi, come dimostra il secondo posto di uno straordinario Sebastian Vettel; il due volte campione del mondo ha giocato di rimonta, visto che partiva dalla prima fila; bravo ad approfittare della presenza della Safety car per effettuare un pit-stop che gli ha consentito di agguantare la seconda posizione ai danni di Hamilton.

Button, scattato in testa al via dopo aver superato Hamilton, è stato sempre al comando nel Gp che ha inaugurato il Mondiale 2012 di Formula 1. L'iridato Vettel, come detto, ha chiuso secondo, guadagnando quattro posizioni in griglia, davanti a Hamilton. Quarto posto per l'altra Red Bull di Webber, che precede la Ferrari di Alonso: lo spagnolo ha migliorato di sette posizioni rispetto alla partenza. Sesta la Sauber di Kobayashi, 7° Raikkonen (Lotus), 8° Perez (Sauber), 9° Ricciardo (Toro Rosso) e 10° Di Resta (Force India).

Per la Ferrari di Alonso il quinto posto è comunque un ottimo risultato visto quelle che erano le premesse della vigilia. Certo, sembrerebbe una magra consolazione, invece, lo spagnolo ha fatto una gara straordinaria mettendoci veramente tanto del suo perché che la F2012 non è molto competiva lo dimostra la gara di Felipe Massa. Il brasiliano ha sofferto molto la situazione della sua monoposto, ha lottato sempre nelle retrovie e alla fine la sua gara si è conclusa prima del tempo per via del contatto con Bruno Senna. Chi ha molto da recriminare in questa gara è sicuramente Pastor Maldonado; il venezuelano avrebbe potuto superare la Ferrari di Fernando Alonso all'ultimo giro, ma ha sbagliato perdendo il controllo della sua monoposto finendo contro il muretto. Pesa anche l'inesperienza del pilota, in lotta con un campione che andava più lento di lui.

Tutti i siti Sky