Caricamento in corso...
01 maggio 2012

Mugello, è rivoluzione Rossa. Alonso il più veloce nei test

print-icon
alo

La Ferrari di Fernando Alonso in azione sul circuito del Mugello

Fra le tante novità sulla F2012, che verranno provate in questi giorni, una versione degli scarichi che puntano verso il basso. Miglior tempo dello spagnolo, nel pomeriggio la pioggia

Nella tre giorni di test sul circuito del Mugello, la Ferrari deve cercare di sviluppare la F2012 se vuole avere qualche speranza di vittoria nel Mondiale. E la prima rivoluzione potrebbe partire proprio dagli scarich. Nella prima giornata di test al Mugello, la quarta e ultima sessione della stagione di test autorizzati dalla federazione, Fra le numerose novità sulla vettura del Cavallino, che verranno provate al Mugello in questi giorni, si è subito notata una diversa posizione degli scarichi che, appunto, puntano verso il basso. La parte posteriore della vettura è quella che nelle prime gare di campionato ha dato i maggiori problemi aerodinamici e ora i tecnici della Ferrari testano nuove soluzioni.

Sulla vettura di Alonso è stato montato il 'tubo di pitot' utilizzato per misurare proprio i flussi aerodinamici così da verificare la bontà delle migliorie apportate. Alonso è sceso in pista tra i primi - i test al Mugello sono aperti a tutti i team della F1 - ed ha effettuato un giro di 'installazione' per verificare il prefetto funzionamento della F2012. Ma dopo pochi giri si è fermato sul tracciato per un problema tecnico. Il pilota spagnolo era appena ripartito dopo aver effettuato una prova di partenza dalla corsia dei box, quando dal muretto è stato chiesto di fermare la vettura in via precauzionale per non rischiare di creare danni.

Al termine della sessione mattutina, il pilota della Ferrari ha comunque fatto segnare il miglior tempo fra i piloti scesi in pista finora, segnando un cronometrico di 1'22"444. Il tempo è migliore di 1"200 di quello della Red Bull di Mark Webber. Terzo tempo per la Mercedes Nico Rosberg. Anche se si tratta di valori indicativi, considerato che i team stanno provando soluzioni tecniche nuove e lo scopo del primo giorno è testarne l'affidabilità più che ricercare la velocità pura, rimane il fatto che il miglior tempo di Alonso ripristina una maggior fiducia nel team riguardo ai progressi che la vettura potrà fare, specie per l'aerodinamica.

Il tempo migliore rimane quello di Alonso, perché nel pomeriggio è caduta la pioggia che ha di fatto impedito a tutti i team di continuare le prove di sviluppo delle monoposto Il pilota della Ferrari Fernando Alonso si e' concentrato nel pomeriggio sulle prove di partenza sul bagnato. La pioggia caduta in abbondanza sul circuito del Mugello dove sono in svolgimento i test di Formula 1, . Solo Alonso ha colto l'occasione per girare costantemente sul bagnato effettuando molti passaggi nella corsia box dove ha effettuato le prove di partenza mettendo a punto il sistema di 'launch' sul bagnato.
I circa 20.000 spettatori nel circuito, in gran parte delusi per l'assenza di macchine in pista, hanno continuamente applaudito e incitato il pilota spagnolo, l'unico a girare e a dare spettacolo

Tutti i siti Sky