Caricamento in corso...
14 maggio 2012

Fiamme e paura al Montmelò. Ma a Monaco la Williams correrà

print-icon
wil

I meccanici della Williams hanno cercato di mettere in salvo alcuni pezzi di ricambio (Getty)

A Barcellona un incendio ha distrutto molto dell'attrezzatura del team, ma il capo tecnico Mark Gillan assicura: "Abbiamo tutto quello che dobbiamo avere per correre a Montecarlo, anche se ci mancano alcuni ricambi"

Il team Williams potrà disputare regolarmente il Gran Premio di Formula 1 di Monaco il 27 maggio, nonostante l'incendio avvenuto nel box domenica a Barcellona, al termine del Gp di Spagna. "Abbiamo tutto quello che dobbiamo avere per correre a Monaco, anche se ci mancano alcuni ricambi", ha spiegato il capo tecnico della squadra, Mark Gillan, al sito di autosport. Il venezuelano Pastor Maldonado domenica non solo ha trovato la prima vittoria in un Gran Premio nella storia del suo paese, ma ha portato la Williams sul gradino più alto del podio dopo otto anni di attesa.

I festeggiamenti sono stati rovinati dal panico scatenato dall'incendio nel box della Williams, 90 minuti dopo la corsa. I membri della squadra sono corsi fuori fuggendo dal fuoco ed una densa  nuvola di fumo nero ha coperto il paddock del Circuito della Catalogna. Oltre trenta persone sono rimaste ferite. La causa dell'incendio non è ancora chiara, anche se i testimoni hanno parlato di un'esplosione nella zona del rifornimento. Secondo le informazioni della BBC, una scintilla proveniente dal sistema di recupero di  energia cinetica (KERS) sarebbe la causa. "Siamo rimasti impressionati dall'appoggio delle altre squadre nel momento di spegnere l'incendio", ha aggiunto Gillan.

Tutti i siti Sky