Caricamento in corso...
27 maggio 2012

Montecarlo, trionfa Webber. Alonso terzo: è ancora leader

print-icon
web

Mark Webber è il sesto: finora le prime sei gare sono state vinte da sei piloti diversi. Non era mai successo nella storia del Circus (Getty)

L'australiano della Red Bull è il sesto pilota a trionfare quest'anno su sei gare finora disputate. Sul podio Nico Rosberg e lo spagnolo della Ferrari, che mantiene la testa del Mondiale. Massa sesto: è il miglior risultato della stagione

Montecarlo, più glamour che spettacolo. Purtroppo la gara del Principato è più famosa per la classica "sfilata" dei vip durante il weekend piuttosto che per le emozioni che regala durante il Gp (con la totale mancanza di sorpassi se non durante i pit-stop). O almeno fino a quando non cade la pioggia, ed è esattamente quello che è successo a dieci giri dal termine. Alla fine ne è uscito vincitore Mark Webber (è il sesto pilota a trionfare quest'anno su sei gare): l'australiano della Red Bull era partito davanti a tutti. Un finale al cardiopalma, con la pista bagnata che avrebbe potuto mettere tutto in discussione, ma Webber è riuscito a domare la sua monoposto fino al traguardo. In seconda posizione la Mercedes di Nico Rosberg, arrivata davanti alla Ferrari di Fernando Alonso. Lo spagnolo grazie a questo risultato mantiene il comando della classifica piloti, ma questa volta lo fa in solitaria a quota 76 punti davanti alla coppia della Red Bull formata da Webber e Vettel entrambi a 73 punti, poi Hamilton a quota 65. Nel Mondiale costruttori comanda la Red Bull con 146 punti, la McLaren-Mercedes insegue a quota 108 e la Ferrari è terza a 86.

In quarta posizione si è classificato Sebastian Vettel, quinto Lewis Hamilton davanti a Felipe Massa: per il brasiliano è il miglior risultato della stagione. Settima la Force India di Paul Di Resta davanti al compagno di squadra Nico Hulkenberg, mentre è nona la Lotus di Kimi Raikkonen. Chiude in zona punti la Williams di Bruno Senna. Oltre al finale movimentato per la pioggia, si è vissuta un'altra emozione durante la partenza a causa del testacoda della Lotus di Grosjean, toccato dalla Mercedes di Schumacher, che ha innescato una serie di tamponamenti a catena. Alla fine costretti al ritiro la Lotus di Grosjean, la Hrt di De la Rosa e la Williams di Pastor Maldonado che aveva trionfato in Spagna. Il Mondiale prosegue il 10  giugno con il Gp del Canada.

Dubbi su regolarità Red Bull
- La Red Bull di Mark Webber è anche finita nel mirino degli avversari per la regolarità del fondo. Come riferisce il magazine Autosport, almeno 3 squadre mettono in discussione la regolarità di un'apertura presente sul fondo della monoposto, davanti alle ruote posteriori. Secondo una fonte della scuderia angloaustriaca, la Federazione internazionale (Fia) ha già approvato la soluzione adottata già nel Gp del Bahrain, dove la Red Bull ha trionfato con Sebastian Vettel.

Tutti i siti Sky