Caricamento in corso...
09 giugno 2012

Gp Canada, scontri tra polizia e manifestanti: 12 fermi

print-icon
pro

Gli studenti universitari protestano da febbraio per l'aumenrto delle tesse scolastiche

La contestazione era organizzata dagli studenti universitari, che protestano per l'aumento delle tasse. Il corteo ha cercato di raggiungere il tendone allestito per il Gp nel centro di Montreal, gli agenti hanno risposto con spray urticanti

La polizia canadese ha fermato 12 manifestanti per gli scontri scoppiati a Montreal durante una protesta contro il Gran Premio di Formula 1. Cinque di loro saranno incriminati per vari reati, ha riferito un portavoce.

I contestatori, che denunciano la "natura elitaria" dell'evento sportivo e si battono contro il giro di vite del governo del Quebec che limita il diritto di manifestare, per tutta la notte hanno cercato di raggiungere il tendone allestito per il Gran Premio nel centro di Montreal. Gli agenti hanno risposto con spray urticanti per disperdere la folla. Il Gran Premio ha offerto una vetrina alla protesta degli studenti contro l'aumento delle tasse universitarie. Proprio per arginare le manifestazioni che si susseguono da febbraio e hanno portato a centinaia di arresti, a metà maggio il governo del Quebec ha introdotto la legge speciale 78 che impone di comunicare alla polizia con otto ore di anticipo l'organizzazione e il percorso di cortei e manifestazioni, pena multe molto salate.

L'ex campione di Formula 1 Jacques Villeneuve ha riferito di aver ricevuto minacce di morte dopo che aveva criticato la protesta degli studenti universitari.

Tutti i siti Sky