Caricamento in corso...
24 giugno 2012

Vettel: è stata una m.... La Ferrari: vogliamo il Mondiale

print-icon
fer

Alonso bracca Vettel, sulla destra c'è Grosjean

Espressione forte e colorita di Vettel dopo la rottura della sua Red Bull. "Siamo ovviamente molto contenti, è stata una gara straordinaria ma il Mondiale finisce a novembre" gli fa eco Domenicali, il team principal della Ferrari dopo l'exploit di Alonso

"E' stata proprio una merda ma non posso farci nulla!". Con una espressione molto colorita Sebastian Vettel non riesce a nascondere il proprio disappunto per l'improvviso ritiro al 34mo giro del Gp d'Europa dopo essere stato sempre al comando dal via. "Andavo proprio forte, il passo era veloce e la macchina non mostrava nessun problema - racconta il campione del mondo della Red Bull -. Dopo la ripartenza per la seconda safety car tutto andava bene, poi, però, non so cosa è successo, ho perso l'acceleratore e il motore è andato in stallo".

Fernando profeta in patria - "E' difficile esprimere quello che sento ora, vincere qui, a casa, è qualcosa di unico, di sensazionale, di speciale". Fernando Alonso è raggiante dopo la vittoria del Gran Premio d'Europa. Non è la prima volta che l'asturiano è profeta in patria, "ho avuto questa opportunità a Barcellona nel 2006 con la Renault e ricordo benissimo quella giornata, ma oggi mi sono ripetuto e con un team speciale, la Ferrari".

Massa: si poteva fare meglio - "Si poteva fare meglio ma ho avuto due problemi, Kobayashi che mi ha messo fuori gara, ma prima di questo ho avuto un problema sulla macchina, si è rotto qualcosa e non avevo più il bilanciamento e questo mi ha tolto la possibilità di  lottare, la macchina prima andava benissimo e poi questo problema mi ha tolto la possibilità di andare come Alonso. Mi dispiace, la nostra macchina era molto forte oggi, peccato per quello che è successo". Sono le parole del brasiliano della Ferrari, Felipe Massa, al termine del Gp d'Europa che lo ha visto solo 16esimo al traguardo.

"Ma il Mondiale finisce a novembre" - "Siamo ovviamente molto contenti, è stata una gara straordinaria ma il Mondiale finisce a novembre". Stefano Domenicali esulta, ma non troppo al termine del Gran Premio d'Europa vinto da Fernando Alonso grazie a un'incredibile rimonta. A dare una mano alla Ferrari anche i ritiri di Vettel e Hamilton. "Fa parte delle gare - commenta ancora Domenicali - e per questo oggi dobbiamo essere molto contenti. Ma noi puntiamo a un obiettivo più importante di una vittoria", aggiunge riferendosi al titolo iridato.

Tutti i siti Sky