Caricamento in corso...
02 settembre 2012

Gp Belgio, Button vince e si rilancia. Alonso subito fuori

print-icon
but

Jenson Button (McLaren) ha vinto il Gp del Belgio, 12.a prova del Mondiale di Formula 1 (Foto Getty)

Il britannico della McLaren domina a Spa e vince davanti a Vettel e Raikkonen. Oltre al leader del Mondiale , ritirati al primo giro anche Hamilton, Perez e Grosjean, coinvolti nell'incidente causato dal francese, poi squalificato per una gara. Massa 5°

Il britannico Jenson Button (McLaren) ha vinto il Gp del Belgio, corso sul circuito di Spa-Francorchamps e 12° appuntamento del Mondiale di F1. Per Button è la 14.a vittoria in carriera (la prima arrivò nell'agosto 2006 in Ungheria); non era mai accaduto su questo tracciato. Fernando Alonso (Ferrari), uscito subito per un incidente, resta in testa alla classifica piloti (+24 punti su Vettel) e proverà a riscattarsi al prossimo Gp d'Italia (Monza, 9 settembre). Dove invece non ci sarà Roman Grosjean, che ha innescato la carambola al primo giro ed è stato squalificato per una gara (con multa di 50mila euro). Penalità invece per il pilota della Williams Pastor Maldonado, che sconterà dieci posti complessivi in meno sulla griglia di partenza del prossimo Gran Premio: 5 posti per la falsa partenza nel Gp del Belgio e 5 per aver causato la collisione con la Marussia di Timo Glock, sempre nel corso del primo giro.

AL TRAGUARDO

1. Jenson Button
2. Sebastian Vettel
3. Kimi Raikkonen
4. Nico Hulkenberg
5. Felipe Massa

LA CLASSIFICA PILOTI
1. Fernando Alonso PT 164
2. Sebastian Vettel 140
3. Mark Webber 132
4. Kimi Räikkönen 131
5. Lewis Hamilton 117
6. Jenson Button 101
7. Nico Rosberg 77
8. Romain Grosjean 76
9. Sergio Perez 47
10. Michael Schumacher 35

LA CRONACA


Ore 15.30 -
Ultimo giro. Button (McLaren) si avvia a vincere il Gp del Belgio: partito in pole, sta per chiudere la prova davanti a Vettel (che accorcia le distanze in classifica da Alonso) e Raikkonen.

Ore 15.20 -
Felipe Massa (Ferrari) è quinto a poco più di sei giri dal termine. Il brasiliano insidiato da Webber (Red Bull), settimo Schumacher (Mercedes). Più indietro un interessante sfida tra le due Marussia.

Ore 15.19 -
Button, Vettel, Raikkonen, Schumacher e Hulkenberg: queste le prime posizioni a nove giri dal termine.

Ore 15-09 -
Duello Raikkonen (Lotus), Schumacher (Mercedes) al 32° giro. Il tedesco scala al quarto posto: ha evidenti problemi di trazione nelle curve più lente. Schumacher deve effettuare il probabile secondo pit stop.

Ore 15.05 -
Rischio sanzioni per Webber (Red Bull) per una manovra avventata ai danni di Massa (Ferrari). Ma è solo un'ipotesi.

Ore 14.58 - E' oggetto di indagine da parte dei commissari sportivi il passaggio ai box di Schumacher (Mercedes), quando il sette volte campione del mondo è andato ai box davanti a Vette (Red Bull)l, tagliandogli la strada. Al 25° grio, Button (McLaren) ha ora un vantaggio di più di Raikkonen e 9.0s 19.5s nei prossimi uno-tappo Vettel.

Ore 14.53
- Iniziata la seconda metà della gara: Button (McLaren) al comando, poi Raikkonen (Lotus) e Hulkenberg (Force India). Tra le Red Bull di Webber e Vettl, al momento, ci sono 4" di distacco: rispettivamente quarto e quinto.

Ore 14.50 - Vettel (Red Bull) ha scelto go gomme dure: esce dai box dietro a Massa e poco prima di Ricciardo (Toro Rosso).

Ore 14.48 -
Pit stop per Button al 21° giro. Velocissimo cambio delle gomme: 2" e 6

Ore 14.34 -
Vettel (Red Bull) sta recuperando diverse posizioni.

Ore 14.30 -
Scatenato Michael Schumacher (McLaren), che ha passato Raikkonen (Lotus) nella curva in cui Hakkinen compì il famoso sorpasso su di lui, con Zonta terzo incomodo. Il tedesco è ora secondo: Hulkenberg ha già effettuato la sosta.

Ore 14.27 -
Tutto bene per Fernando Alonso (Ferrari), dopo l'incidente che lo ha visto coinvolto alla partenza. Il pilota spagnolo, dopo il passaggio dal centro medico previsto dalla procedura del caso, è infatti tornato ai box della Ferrari da dove sta seguendo la gara insieme a meccanici e ingegneri.

Ore 14.26
- Dietro Button (McLaren) la Force India di Nico Hulkenberg e la Lotus di Kimi Raikkonen. Quarta la Mercedes di Michael Schumacher. Lotta per la decima posizione tra la Ferrari di Felipe Massa e la Red Bull di Sebastian Vettel.

Ore 14.20 -  "Hanno portato Fernando Alonso al centro medico per delle verifiche, ma niente di grave. Incidente senza colpe? Non c'è niente da dire". Sono le parole del team principal  della Ferrari, Stefano Domenicali.

Ore 14.13 - Riprende la gara dopo l'incidente al primo giro: comanda Button seguito da Raikkonen. Fuori anche Maldonado, che dopo un contatto rompe l'alettone e si ritira dopo che aveva fatto una falsa partenza.

Ore 14.04 - Partenza-caos a Spa. Tutto nasce da un contatto di Grosjean (Lotus) con Alonso (Ferrari). Poi la reazione a catena: fuori, oltre allo spagnolo, anche Hamilton (McLaren) e Perez (Sauber). Gara finita dopo pochi metri per i tre piloti. Alonso, leader del mondiale, interrompe la striscia, di 23 risultati utili (gare a punti) consecutivi. Safety car in pista.

Ore 14.00 - Partito il giro di ricognizione.

Ore 13.50 - C'è il sole su Spa-Francorchamps. Le prove dei giorni scorsi erano state caratterizzate dalla pioggia. Ma non è una novità per questo circuito.

Tutti i siti Sky