Caricamento in corso...
12 ottobre 2012

Corea, nelle libere sfreccia Vettel. Ma Alonso è terzo

print-icon
alo

Vettel è stato il più veloce di giornata, ma Alonso (nella foto) tiene botta

Il tedesco della Red Bull vola sul circuito del Gran Premio di Corea, 16esima prova del Mondiale di Formula Uno in programma sul tracciato di Yeongam. Tengono il passo Webber e lo spagnolo della Rossa

Sebastian Vettel vola nelle libere del Gran Premio di Corea, 16esima prova del Mondiale di  Formula Uno in programma sul circuito di Yeongam. Quinto nella sessione mattutina che ha visto Lewis Hamilton stabilire il miglior tempo in 1'39"148, il tedesco della Red Bull abbassa di molto il suo crono e passando da 1'40"088 a 1'38"832 è il più veloce di giornata.

A tenere il suo passo il compagno di squadra Mark Webber, secondo in 1'38"864, ad appena 32 millesimi, mentre Fernando Alonso, che nella prima sessione si era piazzato alle spalle di Hamilton (1'39"450), pur migliorandosi (1'39"160) resta a oltre tre decimi da Vettel col terzo crono assoluto.

Prudenza per Fernando Alonso, cauto ottimismo per Felipe Massa. Queste le sensazioni in casa Ferrari dopo le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio di Corea. Così lo spagnolo, chiamato a difendere 4 punti di vantaggio su Vettel. "E' difficile dire dove siamo rispetto agli altri, perché oggi abbiamo badato principalmente a noi stessi, lavorando stamattina sul confronto fra diverse idee sulla configurazione della vettura e nel pomeriggio sulle gomme - ha spiegato - dovremo aspettare domani per avere un quadro più preciso della situazione. La pista è migliorata da una sessione all'altra: è un fenomeno particolarmente accentuato qui perché non ci sono praticamente competizioni su questo tracciato e stamani l'asfalto era particolarmente sporco".

Più soddisfatto è apparso il brasiliano: "Direi che questo fine settimana sia iniziato in maniera positiva ma l'importante è continuare su questa strada anche domani e domenica, quando davvero conta - dice Massa - la nostra vettura sembra essere piuttosto buona su questo tracciato, il che ci fa ben sperare, anche se la verità la scopriremo solamente domani, in qualifica". "Per quello che abbiamo potuto vedere oggi pomeriggio nella seconda sessione, la differenza fra le Soft e le Supersoft non è sicuramente elevata - continua Massa nella sua analisi - noi ci siamo trovati bene con entrambe, sia con poca che con tanta benzina a bordo. Adesso cerchiamo di prepararci al meglio per delle qualifiche che si annunciano comunque molto combattute: ci sono degli avversari molto forti e dovremo fare tutto alla perfezione se vogliamo sperare di essere alla loro altezza".

Tutti i siti Sky