Caricamento in corso...
04 novembre 2012

Abu Dhabi: rimonta Vettel, Alonso 2° a 10 punti. Vince Kimi

print-icon
f1_

Raikkonen vince il Gp di Abu Dhabi (Getty)

Raikkonen con la Lotus si aggiudica la vittoria davanti alla Ferrari dello spagnolo e alla Red Bull del tedesco (spettacolare rimonta), che mantiene la testa della classifica. Quarto Button. Settimo Massa

E alla fine tanto di capello alla Red Bull e a Sebastian Vettel che resta leader del Mondiale dopo una gara che definire difficile appareva un eufemismo. Partenza dalla corsia dei box, safety car, sosta, di nuovo ultimo e poi la rimonta fino a uno strepitoso terzo posto alle spalle di un Fernando Alonso che più di così non poteva fare. Il ferrarista si è piazzato alle spalle di Kimi Raikkonen, terzo incomodo nella lotta al titolo ma decisamente troppo staccato in classifica generale per puntare alla vittoria finale, ma idoneo a ravvivare questo ultimo scorcio di stagione.

Dicevamo di Vettel, prima penalizzato dalla safety car e poi aiutato da quest'ultima nella sua straordinaria rimonta. Strategia indovinata per i meccanici della scuderia austriaca quando hanno deciso di cambiare, nello stesso momento, gomme e ala anteriore danneggiata. il passo di gara di Vettel è stato straordinario e quando anche la resistenza di Felipe Massa (che ha chiuso settimo) è venuta meno a causa di un testacoda che ha permesso alle due Red Bull il sorpasso, per Alonso non c'è stato altro da fare se non spingere a fondo per arrivare davanti al leader del Mondiale e aun soffio dalla vittoria.

Restano ancora due gare al termine: Stati Uniti e Brasile, tutto è aperto anche se la Red Bull, con dieci punti di vantaggio, sembra avere una marcia in più.

LA GARA GIRO DOPO GIRO

55° giro.
Kimi Raikkonen si aggiudica il Gp di Abu Dhabi. Sul podio salgono Fernando Alonso e Sebastian Vettel. Quarto posto per Jenson Button. Felipe Massa conclude settimo. Fuori Webber e Hamilton.

43° giro.
Riprende la gara, posizioni invariate in testa: Raikkonen, Alonso, Button e Vettel.

39° giro.
Safety Car di nuovo in pista a causa dell'incidente occorso a Webber. Gruppo compatto.

38° giro.
Vettel si ferma ai box per cambiare le gomme. Raikkonen primo, Alonso secondo, quarto il campione del mondo. Fuori Webber.

32° giro.
Al termine della girandola delle soste ai box Raikkonen al comando, Vettel è secondo, insegue Alonso.

29° giro.
Alonso si ferma ai box per il cambio gomme e rientra alle spalle di Webber e Vettel.

26° giro.
Webber attacca Massa che finisce in testacoda, passa anche Vettel che è settimo.

25° giro.
Raikkonen sempre al comando, Vettel scatenato, è già ottavo.

22° giro.
Alonso approfitta di un errore di Maldonado per conquistare il secondo posto alle spalle di Raikkonen.

21° giro.
Colpo di scena per Lewis Hamilton che è costretto al ritiro a causa di un problema al motore. Raikkonen al comando, Alonso terzo, Vettel dodicesimo.

15° giro.
Rientra ai box la Safety Car, posizioni invariate al comando, Alonso sempre quarto. Vettel 21°.

14° giro.
In regime di Safety Car Sebastian Vettel decide di fermarsi ai box per cambiare l'ala anteriore danneggiata al 5° giro. Il leader del Mondiale rientra ultimo e dovrà ricominciare la rimonta.

9° giro.
Incidente tra Rosberg e Karthikeyan. Entra la Safety Car, il gruppo si ricompatta. Posizione invariate in testa, Vettel è 12°.

5° giro.
Il leader del Mondiale continua la rincorsa. E' 14° ma ha danneggiato l'ala anteriore. Per ora resta in pista.

4° giro.
Continua a condurre Hamilton insidiato da Raikkonen. Alonso prova ad attaccare Maldonado in terza posizione. E' cominciata la rimonta di Vettel, ora 17°.

1° giro.
Partenza regolare ad Abu Dhabi. Grande scatto di Alonso che guadagna due posizioni. hamilton guida la gara. Massa settimo.

Tutti i siti Sky