Caricamento in corso...
25 novembre 2012

Brasile, un Gp che valeva il Mondiale. Cronaca giro per giro

print-icon
vet

Le due Ferrari e la Red Bull di Vettel al testa e coda dopo la partenza

Il Gp più lungo, l'ultimo di stagione: vince Button. Brivido per Vettel che esce di pista al primo giro dopo il via, ma rientra subito e finisce sesto. Secondo posto per uno splendido Alonso, terzo Massa

Il braccio di ferro tra Sebastian Vettel e Fernando Alonso che vale il Mondiale 2012 è partito con una seria minaccia di pioggia sul circuito brasiliano di Interlagos, a San Paolo. Lo spagnolo inseguiva il tedesco a 13 punti di distanza in classifica generale, 71 erano i giri da compiere per eleggere il campione del mondo. Ecco la cronaca giro per giro.

Settantunesimo (e ultimo) giro - Il Gp lo vince Jenson Button davanti a un comunque splendido Alonso, a Massa, a Webber, a Hulkenberg e al campione del mondo (confermato, dunque) Sebastian Vettel. Terza volta consecutiva per il fantastico 25enne tedesco della Red Bull, che chiude il Mondiale con tre punti di vantaggio su Fernando Alonso.

Settantesimo giro - Safety car in pista sotto una pioggia torrenziale per un incidente di Diresta, Force India.

Sessantaduesimo giro - Alonso secondo, Massa lo lascia passare. Vettel in sesta posizione.

Cinquantottesimo giro - Alonso è terzo dietro a Button e al compagno di squadra Massa dopo il pit stop per Hulkenberg, penalizzato dal drive through per l'incidente nel sorpasso a Hamilton.

Cinquantasettesimo giro - Alonso si ferma ai box, ritorna in pista in quarta posizione alle spalle di Massa. La situazione: Button, Hulkenberg, Massa e Alonso. Vettel è ottavo.

Cinquantacinquesimo giro - Colpo di scena: Hulkenberg esce di pista investendo Hamilton. Button va in testa, Alonso è terzo!

Cinquantatreesimo giro - Vettel si ferma a cambiare le gomme, ritorna in pista in decima posizione.

Quarantottesimo giro - Testa e coda di Hulkenberg che perde la testa della gara, passa al comando Hamilton.

Trentottesimo giro - Alonso e Massa sono rispettivamente quarto e quinto.

Trentatreesimo giro - Alonso sorpassa a sua volta Kobayashi, il ferrarista è quarto. Vettel è settimo, alle spalle anche di Kobayashi e Massa. Riprende a piovere con intensità sulla pista.

Trentaduesimo giro - Kobayashi sorpassa Fernando Alonso.

Ventinovesimo giro - Rientra ai box la safety car, la corsa riprende.

Ventitreesimo giro - Safety car in pista: bisogna rimuovere dal tracciato i troppi detriti metallici degli incidenti alle vetture. Danno evidente per il duo di testa Hulkenberg-Button. Alle loro spalle ci sono Hamilton, Alonso e Vettel.

Diciannovesimo giro - L'incredibile Hulkenberg passa in testa, sorpassando Button in rettilineo. La sua prima volta al comando.

Sedicesimo giro - Furibonda rimonta di Vettel che è quinto, alle spalle di Alonso. Massa si ferma ai box a cambiare le gomme.

Undicesimo giro - Primo pit stop sia per Alonso che per Vettel, che montano gomme intermedie mentre la pioggia si fa più insistente. In testa c'è Jenson Button.

Sesto giro - Fernando Alonso, già protagonista di una partenza eccellente, è quarto con la sua Ferrari alle spalle delle McLaren-Mercedes e di Hulkenberg su Force India. Vettel risale in ottava posizione.

Primo giro - Brivido per Vettel che esce di pista al primo giro dopo il via, ma rientra subito. In 22ma posizione. Colpi di scena a ripetizione, insomma, nei primi metri del Gp del Brasile. Sebastian Vettel, scattato dalla seconda fila, è stato protagonista di un testa-coda

Tutti i siti Sky