Caricamento in corso...
03 febbraio 2013

RB9, la macchina da battere. Red Bull si presenta così

print-icon
spo

Presentata la nuova Red Bull - RB9 (Foto Getty)

Via i veli dalla RB9, l'ultima creatura della Red Bull , che al Mondiale di F1 dovrà difendere i titoli vinti dal 2010 al 2012. Non c'è il vanity panel (che copre lo scalino del muso). Una striscia viola sulla livrea

Tolti i veli dalla Red Bull RB9, che nel prossimo Mondiale di F1 dovrà difendere tre titoli mondiali piloti e altrettanti costruttori vinti di fila dal 2010 al 2012.

COSI' E' NATA LA RB9 - DA YOU TUBE


Squadra che vince... - La squadra di Milton Keynes (la sede nel Sud-Est dell'Inghilterra, ndr) non cambia: a capo del muretto Christian Horner (guarda la sua scheda), che ha appena rinnovato il contratto fino al 2017. Al volante c'è il tre volte iridato Sebastian Vettel, e con lui Mark Webber.

LA RED BULL-STORY - DA YOU TUBE


Dietro le quinte - Senza dimenticare Helmut Marko (ex pilota austriaco, oggi consulente della Red Bull) e dietro al tavolo da disegno Adrian Newey (ingegnere britannico e direttore tecnico della Red Bull). "Non ci sono stati veri cambi di regolamento rispetto allo scorso anno - ha detto Newey - per cui è estremamente difficile. Il valori in campo stanno convergendo e si può capire quanto siano competitivi gli avversari basandoci sul fatto che nel 2012 ci sono stati 8 vincitori diversi".

Dentro la RB9 - Non ci sono grosse novità rispetto alla precedente vettura (guarda il commento di Carlo Vanzini). Manca il vanity panel (che nasconde lo scalino del muso). Quanto alla livrea, invece, qui c'è una novità: un'evidente strisca viola con la scritta Infiniti, nuovo partner. Nelle intenzioni di Newey dovra' essere un'evoluzione della RB8: leggermente diversa da quella che nell'ultima stagione ha vinto ben sette dei venti Gp, ma esteticamente assai simile. Presenta regolamentazioni tecniche in linea, almeno fino a quando non entreranno in vigore il nuovo regolamento 2014 (V6 ibrido). 

Tutti i siti Sky