Caricamento in corso...
08 febbraio 2013

Ferrari, problemi a Jerez. De La Rosa si ferma in pista

print-icon

La F138 del collaudatore dela Cavallino si è fermata dopo il secondo giro d'installazione perdendo fumo dalla parte posteriore. Lo spagnolo è tornato a girare nella sessione pomeridiana dei test. Raikkonen il più veloce

Inizio difficile per la Ferrari ai test sul circuito spagnolo di Jerez de la Frontera. Il collaudatore Pedro De La Rosa si è dovuto fermare dopo soli due giri di pista perché dalla parte posteriore della F138 è fuoriuscito un fumo piuttosto denso. Sono subito intervenuti gli addetti al soccorso con gli estintori, la macchina poi è stata coperta e trainata verso la pit-lane.

La scuderia di Maranello su twitter scrive: "Inizio difficile di giornata per De la Rosa, la F 138 è rimasta ferma in pista dopo il secondo giro". De la Rosa ha però subito ripreso l'attività in pista nella seduta pomeridiana di test.

Raikkonen il più veloce -
Kimi Raikkonen e la Lotus davanti a tutti al termine della quarta ed ultima giornata di test. Il finlandese l'ha ottenuto nel pomeriggio montando gomme morbide, girando in 1'18"148. A 27 millesimi il giovane francese Jules Bianchi con la Force India. Il pilota del Ferrari Driver Accademy era stato davanti al rientro in pista dopo la pausa pranzo, allungata di mezzora per alcune riparazioni lungo la pista. Poi, però, il terzo pilota del team indiano ha dovuto cedere il seggiolino a Paul Di Resta nelle ultime due ore e quindi non ha potuto replicare alla prestazione del campione del mondo 2007. Terza
migliore prestazione per Sebastian Vettel con la sua Red Bull. Per lui un ritardo di poco superiore ai quattro decimi, in una giornata in cui si è concentrato sui long run con le gomme medie e dure. Alle sue spalle Esteban Gutierrez con la Sauber. Lewis Hamilton invece ha avuto una giornata più proficua con il suo nuovo team dopo l'uscita di pista di mercoledì che non gli ha permesso di girare molto.

Tutti i siti Sky