Caricamento in corso...
10 febbraio 2013

Pirelli, conferme da Jerez. Hembery: "Più veloci del 2012"

print-icon
spo

Mark Webber ed uno pneumatico utlizzato a Monza nel Mondiale 2012 (Foto Getty)

Un commento dopo i primi test di F1 arriva anche dal direttore Motorsport della casa milanese: "I primi obiettivi sono stati raggiunti, anche se le condizioni della pista non erano ideali, perché molto più abrasiva dello scorso anno. Vedremo a Barcellona"

"Dai quattro giorni trascorsi a Jerez de la Frontera, dove la maggior parte dei team hanno provato le nuove vetture, arriva un'impressione positiva sui nostri pneumatici 2013, che hanno mescole e strutture completamente nuove". A dirlo è Paul Hembery, direttore Motorsport Pirelli, commentando le prove dei team di Formula 1 sulla pista spagnola.

"Abbiamo avuto conferma che gli obiettivi che ci eravamo prefissi sono stati tutti raggiunti: gli pneumatici sono più veloci  rispetto allo scorso anno e il picco di prestazioni ha una finestra più ampia -prosegue Hembery-. Le condizioni di quest'anno di Jerez non erano le ideali, perché la pista era molto più abrasiva dello  scorso anno, rendendo difficile trarre conclusioni adeguate. Molti i dati raccolti sugli pneumatici hard e medium, pochi per le soft e nessuno per le supersoft. Le prossime due sessioni di test di Barcellona rappresentano un'altra occasione molto importante per l'aumento della conoscenza sugli pneumatici 2013 da parte dei team".

Tutti i siti Sky