Caricamento in corso...
28 febbraio 2013

Webber va forte, Hamilton tiene il passo. Massa simula un Gp

print-icon

I TEST LIVE SU SKY . Sul bagnato, la Red Bull dell'australiano ha chiuso in 1:22.693 il secondo round di collaudi a Barcellona. In mattinata il britannico della Mercedes si era piazzato davanti a tutti. Ottavo il brasiliano sulla F138

L'inverno spagnolo intralcia l'ultima tornata di test in vista del Mondiale di Formula 1. A Melbourne il 17 marzo, quando si accenderà il semaforo sulla nuova stagione delle monoposto, il clima sarà estivo e le temperature decisamente diverse da quelle di questi giorni a Barcellona: nella terza e conclusiva sessione di prove la pioggia, oltre al freddo, è stata la protagonista sul circuito catalano del Montmelò. Tra ripetute bandiere rosse, al mattino il più veloce è stato Lewis Hamilton: la sua Mercedes si è dovuta poi accontentare del secondo tempo di giornata alle spalle di Mark Webber che ha spinto fuori dall'ombra la Red Bull campione del mondo, registrando il miglior crono (1:22.693).

Il commento di Webber - "Il risultato è buono - ha detto il compagno di squadra di Sebastian Vettel - abbiamo tanto lavoro da fare. Ci sono diverse macchine veloci, squadre ben attrezzate. Non siamo da soli, questo è sicuro".

Così la Rossa
- In pista per la Ferrari è sceso Felipe Massa: 112 giri per il brasiliano (uno in meno di Hamilton) che ha chiuso ottavo in 1:27.541 Ma i tempi in queste condizioni sono poco indicativi: quello meteorologico è andato invece migliorando nell'arco della giornata e ha consentito ai team di proseguire la preparazione. Massa ha provato al mattino pneumatici da bagnato alternandosi tra prove aerodinamiche e modifiche all'assetto della vettura. Nel pomeriggio la scuderia di Maranello ha simulato un gp, con prove di durata sulla lunga distanza e alcuni pit-stop - iniziate con gomme intermedie e concluse, grazie al progressivo miglioramento del tracciato, con gomme da asciutto.
Domani di nuovo tutti in pista: alla guida della F138 ci sarà Fernando Alonso.

L'ufficialità
- Il mondiale rivedrà al via anche Adrian Sutil alla guida della Force India: il tedesco aveva perso il posto nel 2011 a causa del suo coinvolgimento in una violenta rissa in un locale di Shanghai. "Tutti possiamo sbagliare - ha detto Sutil - era giusto che avessi una seconda chance".

Tutti i siti Sky