Caricamento in corso...
16 marzo 2013

Diluvio su Melbourne, tutti a casa: pole rinviata

print-icon

Le qualifiche slittano a cinque ore prima del Gp . Piloti in pista solo per la Q1: di Rosberg il miglior tempo, poi Alonso. Eliminati Maldonado, Bianchi, Van der Garde, Chilton, Pic e Gutierrez

Qualifiche complicate all'Albert Park di Melbourne, in Australia, per la prima prova del Mondiale 2013. Pioggia battente (tempertatura attorno ai 15° dopo i 38° di venerdì) e tutto rinviato a domenica. Nel video d'apertura, il commento di Fabiano Vandone. A seguire, invece, la cronaca della giornata.

Ore 8.50 -
Il maltempo impone lo slittamento all'una di domani, ora italiana, cinque ore prima del Gp. Non basta la classifica della Q1 a determinare la griglia di partenza del primo Gp stagionale.

Ore 8.39 -
Rewind... Il diluvio al muro Red Bull durante il Q1 Ore 8.35 - "Tempo tremendo, con il buio che sta per arrivare non so cosa verrà deciso", ha detto Chris Horner, team principal della Red Bull, a Sky Sport.

Ore 8. 28 -
Ulteriore rinvio: si dovrebbe ricominciare alle 8.40 (ora italiana). Aumenta l'intensità della pioggia e si addensano dubbi sulla Q2. Difficile è soprattutto pensare di poter assistere alla Q3. Il problema è sempre la visibilità.

Ore 8.25 -
Charlie Whiting della Fia
Ore 8. 22 - Stefano Domenicali, team principal della Ferrari: "La direzione di gara finora è stata giusta. Ma incombe il rischio buio..."

Ore 8.15 -
Rischio rinvio? Tutti ancora nei garage...

Ore 8.09 -
Oltre alla pioggia, il problema sono delle pozze che potrebbero determinare Aquapaining.
Ore 8.08 - La delusione di Maldonado (Williams)

Ore 8.05 -
Altro slittamento: si riparte alle 8.20. La visibilità dovrebbe migliorare nella Q2, magari non per le condizioni meteo, ma piuttosto per il numero di monoposto, ridotto dopo le sei eliminazioni. Le visiere dei caschi sono studiate per per attenuare questo tipo di difficoltà.
Ore 7.52 - Sventola la bandiera a scacchi, terminato il Q1. Eliminati Pic (Caterham), van der Garde (Caterham), Chilton (Marussia), Bianchi (Marussia), Gutierrez (Sauber) e, a sorpresa, Maldonado (Williams). Nico Rosberg su Mercedes è stato il pilota più veloce con il tempo di 1:43.380. Poi Alonso (1:43.850) e Grosjean (1:44.284). Quarto tempo per Perez, quinto Webber, sesto Massa, settimo Vettel e ottavo Button. Qualifica ancora tutta da scrivere. Illude qualche raggio di sole, la pioggia torna con insistenza su Melbourne.

Ore 7.50 -
Pic (Caterham) sulle barriere, poco dopo tocca anche a Gutierrez (Sauber).
Ore 7.49 - Alonso (Ferrari) detta il tempo con un crono di  1:43.850. Button (McLaren) migliora con 1:44.688. Bene Grosjean (Lotus) con 1:44.284.

Ore 7.46 -
I tempi a pochi minuti dal termine del Q1

Ore 7.44 - Alonso (Ferrari) rientra ai box, così anche Buttun (McLaren) e Di Resta (Force India). Per tutti gomme intermedie, già scelrte da Massa (13° posto).

Ore 7.42
- La pista si sta progressivamente asciugando. Diminuisce l'intensità della pioggia.

Ore 7.38
- Subito bandiera gialla (cosa vuol dire? Clicca qui per la spiegazione): problemi all'alettone per van der Garde. Poi si è fermato Hamilton (Mercedes, anche qui l'alettone). Altra gialla subito dopo per un testacoda di Massa (Ferrari). Difficoltà anche per Webber (Red Bull). Condizioni al limite

Ore 7.30 - Prime qualifiche della stagione per determinare la griglia di partenza del primo Gp del Mondiale 2013. Verranno eliminati gli ultimi sei della classifica

Ore 7.28 - Cosa diventa decisivo già da questa pole

Ore 7.25 - Medical car ancora in pista: gira più veloce, forse un buon segnale per l'inizio della pole. Il rischio di rinvii ad oltranza è quello di generare un po' di nervosismo nei piloti.

Ore 7.20 - Terzo rinvio a causa del maltempo. Si dovrebbe cominciare alle 7.30 (ora italiana).

Ore 7.18 -
Due i problemi in caso di pioggia estrema: l'Aquaplaning e la visibilità. Visibilità soprattutto per chi sta dietro.

Ore 7.10 -
Nuovo rinvio: altri dieci minuti per verificare le condizioni della pista
Ore 7.05 - Valterri Bottas è uno dei nuovi cinque esordienti del Circus
Ore 7.00 - Le prime qualifiche di Lewis Hamilton con la Mercedes
Ore 6.55 - L'attesa della Caterham
Ore 6.44 - I tweet dalla nostra redazione: Stoner, ex pilota MotoGp, all'Albert Park
Ore 6.44 - Conto alla rovescia per le qualifiche. Risolti i problemi di collegamento da Melbourne. Il maltempo ha condizionato per qualche minuto la diretta delle tv di tutto il mondo.

Ore 6.21
- All'interno dei box i team stanno (ri)definendo la strategia alla luce delle condizioni climatiche. Situazione che potrebbe favorire i team di metà classifica: l'acqua. che ovviamente è un parametro capace di complicare l'affidabilità delle monoposto, ha creato qualche difficoltà nelle Q3 (terze libere) ai top team. Problemi di sovrasterzo condizionano l'assetto (è capitato a Massa, ad esempio).

Ore 6.16
- A causa della pioggia, viene meno la gommatura della pista create progressivamente dopo un giorno e mezzo di prove: si riparte da zero con gli assetti.

Ore 6.13
- E' il maltempo a caratterizzare il sabato di F1 a Melbourne. Pioggia e vento nelle ultime libere. Stesse condizioni climatiche potrebbero caratterizzare la pole position.

Ore 5.29 - "È stato uno stop precauzionale, aveva un problema elettrico, almeno così sembra, ma non possiamo dirlo con certezza". Così Chris Horner, team principal della Red Bull, sulle difficoltà avute da Sebastian Vettel durante le terze libere a Melbourne

Ore 6.31 - L'inviato Carlo Vanzini sulle condizioni meteo
Ore 5.32 - Eccesso di velocità
Ore 5.09 - La Ferrari e il diluvio all'Albert Park

Tutti i siti Sky