Caricamento in corso...
22 marzo 2013

Gp Malesia, prime libere: Webber davanti a Kimi

print-icon
mar

Mark Webber davanti a tutti nelle prime libere del Gp di Malesia (Getty Images)

Partito il weekend a Sepang : tutto in esclusiva su Sky . L'australiano della Red Bull fa segnare il miglior tempo. Poi Raikkonen (problemi al Kers), terzo Vettel, quarto Alonso, settimo Massa. Caldo torrido, il fattore gomme sarà determinante

Mark Webber davanti a tutti nelle prime libere del Gp di Malesia, in programma domenica mattina alle ore 9 (in Italia), in diretta esclusiva su Sky. Sul circuito malese di Sepang, caratterizzato da una temperatura di 32 gradi e da un'umidità che sfiora il 90%, il pilota australiano è stato l'unico a girare sotto l'1'37": 1:36.935 il suo tempo. Dietro di lui, a soli 68 millesimi, Kimi Raikkonen. La sua Lotus ha però avuto più di un problema durante questa sessione: in particolare il finlandese è rimasto ai box per oltre mezzora ad inizio sessione per un problema al Kers. Al terzo posto Vettel, mentre Fernando Alonso ha fatto segnare il quarto tempo, a 384 millesimi da Webber. Settima posizione per Massa.

Le Red Bull hanno dimostrato di essere molto veloci: i tempi di Webber e Vettel, a differenza degli altri, non hanno utilizzato il Drs. Il passo gara migliore è quello della Lotus. In grandissima difficoltà, ancora una volta, la McLaren. Grande preoccupazione in tutti i team per quanto riguarda l'usura delle gomme.


4.30 - Finisce la prima sessione di prove libere. La preoccupazione di tutti, Domenicali compreso, sono gli pneumatici: "Ci interessava sapere come si comportavano le gomme. Quelle della Mercedes erano a brandelli? Sarà una bella gara...".

4.29 - La Lotus sta girando col passo gara migliore: sia Raikkonen che Grosjean sono sull'1'40".

4.24 - "Gomme distrutte". Questa la comunicazione via radio di Lewis Hamilton al suo box. Sia lui che Rosberg tornano ai box con gli pneumatici a brandelli: Mercedes competitiva sul giro ma con grossi problemi sul passo gara. Le gomme saranno un fattore determinante.

4.15 - I tempi si alzano: Vettel gira attorno all'1'41", le Mercedes sull'1'42 alto. Non si conoscono però le quantità di carburante inserite nelle vetture.

4.10 - Ora le vetture tornano in pista con un carico maggiore di carburante: si testa l'assetto da gara. Secondo la Hembery (Pirelli), sono previste tre soste durante il Gp: "Le hard reggono, nessun effetto di graining.  Intanto con questo tweet la Red Bull ci aiuta a scoprire meglio il circuito malese.

4.04 - Il ritorno in pista di Raikkonen è subito positivo: 1:37.003 per lui, al primo giro veloce. Alonso scende a 1:37.319, sempre al quarto posto.

4.00 - Webber abbatte il muro dell'1'37", facendo registrare 1:36.935, mentre Alonso dopo qualche giro fa registrare il quarto tempo con 1:37.617. Al quinto posto c'è Sutil, con la Force India. Testa coda per Gutierrez (Sauber), che riesce a rimettersi in pista. Piccolo lungo anche per Alonso. Scende finalmente in pista Raikkonen.

3.52 - Ecco le Red Bull: Webber in testa con 1:37.025, tallonato da Vettel a due decimi. Primo giro cronometrato per la Ferrari, con Massa: 1:38.216.

3.49 - Dopo 50 minuti, in testa c'è Nico Rosberg con 1:37.588, seguito dal compagno della Mercedes Hamilton. Terza la Lotus di Grosjean. Ferrari sempre ferme.

3.43
- Primi tempi: Perez (McLaren) fa segnare 1:38.830. Dietro di lui il compagno Button con 1:41.039 e Chilton (Marussia) 1:41.513.

3.24 - In pista solo Jules Bianchi. Fernando Alonso si rilassa, seduto nel box Ferrari.



3.20 - Tutti i piloti sono ai box, fuori dalle loro monoposto. Qualcuno indossa le speciali giacche refrigerate per ripararsi dal caldo. Il meteo sarà un fattore in questo weekend: gli acquazzoni qui sono molto frequenti.



3.11 - Problema al Kers per Kimi Raikkonen: il pilota finlandese sarà costretto ai box per almeno 15/20 minuti.

3.03 - Dopo Raikkonen, scende in pista anche Fernando Alonso, che monta gomme dure. Come da copione, i piloti hanno eseguito l'installation lap: un solo giro in pista, prima di rientrare ai box.

3.00 - Sono Ricciardo e Vergne, su Toro Rosso, i primi a scendere in pista. Come in Australia.

Il ricordo del Team Sky, che ha depositato un mazzo di fiori alla curva 11, in ricordo di Marco Simoncelli, che perse la vita su questo circuito nel 2011.


Tutti i siti Sky