Caricamento in corso...
25 marzo 2013

Le Pagelle del Gp di Malesia. Ora verso la Cina con furore

print-icon
vis

Dai nostri inviati di Sky Sport F1 HD tutti i voti del Gp di Sepang. Promossi e bocciati in Malesia, con un occhio già alla Cina. E naturalmente, per le Rosse, tanta voglia di riscossa immediata

Il pagellone del Gp di Sepang. Promossi e bocciati in Malesia, con un occhio già alla Cina. E tanta voglia di riscossa. Direttamente dai nostri inviati di Sky Sport F1HD.

GP MALESIA - SEPANG
Vettel Vettel
Germania
Team: Red Bull
6 La media tra il 10 per la pole, la gara d'attacco e la fame da cannibale e il 2 per aver attaccato il compagno quando gli ordini erano di congelare le posizioni ha creato imbarazzo al team e lui stesso ha detto la vittoria è di Marc...
Il duello ci ha fatto divertire e sarebbe bello averne sempre così, ma in squadra Webber ha sempre rispettato e aiutato Seb.
Webber Webber
Australia
Team: Red Bull
10 Vincitore morale della corsa per la partenza, finalmente ottima, e per la strategia per andare a prendersi la prima posizione. Tenta di resistere a Vettel e lo fa. Quando a entrambi viene comunicato "21", evidente codice per portare a casa macchine, vittoria e doppietta, lui lo fa e Vettel lo infila
Alonso Alonso
Spagna
Team: Ferrari
4 Perché l'azzardo è stato troppo elevato. L'ala era rotta nella sua parte portante, la prestazione c'era, ma era evidente che da un momento all'altro si sarebbe staccata.
Massa Massa
Brasile
Team: Ferrari
7 Ci si aspettava ovviamente molto di più. Non ha mollato nelle difficoltà e ha ripreso le Lotus eguagliando le sue migliori prestazioni in Malesia, pista dove non è mai andato fortissimo in gara. Gradisce poco la pioggia.
Button Button
Gran Bretagna
Team: McLaren
8 Perché con la sua gentilezza con le gomme stava facendo una gara capolavoro e grazie ai pit stop si è trovato anche al comando. Ovviamente non sarebbe andato a podio, ma avrebbe marcato punti pesanti. Incolpevole sul ritiro
Perez Perez
Messico
Team: McLaren
7 Perché non ha mai mollato in mezzo alla difficoltà di una squadra che ha dato comunque sensazione di reazione
Raikkonen Raikkonen
Finlandia
Team: Lotus Renault
6 Appena sufficiente dopo il trionfo di Melbourne. Ha sempre un gran passo gara, ma Hulk gli ha mostrato i muscoli e lui ha sofferto.
Grosjean Grosjean
Francia
Team: Lotus Renault
7 Ottima condotta di gara e più aggressività nel prendersi le posizioni rispetto a Raikkonen. In crescita.
Rosberg Rosberg
Germania
Team: Mercedes GP
10 Perché meritava il podio e perché ha rispettato le scelte del team.
Hamilton Hamilton
Gran Bretagna
Team: Mercedes GP
10 Per come ha preso per mano la Mercedes nei dettagli spingendo il team alla trasformazione radicale.
Brawn congela le posizioni e lui ne giova, ma è anche un modo per ringraziarlo. Appena arrivato ha fatto togliere bottoni inutili al volante per ottimizzare. Dettagli è vero, ma da campione.
Hulkenberg Hulkenberg
Germania
Team: Sauber
8 Grande corsa consistente e aggressiva. Porta la Sauber a punti e sta davanti a chi ha scelto lidi più prestigiosi lasciandogli il posto.
Gutierrez Gutierrez
Messico
Team: Sauber
6 Ha sicuramente delle buone doti ma è ancora acerbo. Hulkenberg lo batte sul ritmo e l'esperienza
DiResta DiResta
Gran Bretagna
Team: Force India
5 Paga colpe non sue. Voto alla gestione di squadra della corsa
Sutil Sutil
Germania
Team: Force India
5 come Paul, par condicio  
Maldonado Maldonado
Venezuela
Team: Williams
6 Ancora anonimo come la Williams
Bottas Bottas
Finlandia
Team: Williams
7 Sta ancora imparando, ma sembra avere comunque buone qualità. Certo la Williams è ancora un mistero per questo 2013, ma è arrivato a ridosso dei punti
Vergne Vergne
Francia
Team: Toro Rosso
8 A punti con la toro rosso. molto positivo e costante nella corsa
Ricciardo Ricciardo
Australia
Team: Toro Rosso
7 E' rimasto a lungo a lottare in mezzo e a dare fastidio a piloti e macchine ben più titolate. Poi il ritiro
Pic Pic
Francia
Team: Caterham
7 Perché con una macchina così è difficile da giudicare ma è stato davanti al compagno di squadra
VanDerGarde VanDerGarde
Olanda
Team: Caterham
6 Così così sempre con l'attenuante della macchina che guida
Chilton Chilton
Gran Bretagna
Team: Marussia
4 Per ora è il più "inquietante" dei rookies. Demolito da Bianchi
Bianchi Bianchi
Francia
Team: Marussia
9 13° con la Marussia, è vero che ci sono stati tanti ritiri, ma in qualifica è andato come un treno e in gara ha lottato come un leone, pardon tigre (Malesia): ha rifilato 40 secondi al secondo degli altri.

Tutti i siti Sky