Caricamento in corso...
21 aprile 2013

Gp Bahrain, un monologo di Vettel. Ferrari lontane dal podio

print-icon
seb

Sebastian Vettel ha vinto il Gp del Bahrain, davanti alla coppia Raikkonen-Grosjean (Getty)

LA GARA . Nella quarta prova del Mondiale il campione della Red Bull vince davanti alle Lotus di Raikkonen e Grosjean. E' il 28° Gp conquistato. Ottavo Alonso, frenato da problemi all'ala posteriore. Massa solo 15° per due forature

La Red Bull torna a fare paura, dunque. Sebastian Vettel ha vinto il Gp del Bahrain. Il pilota tedesco ha dominato la gara, andando in testa nei primi giri e mantenendo il comando per tutta la corsa. Dietro di lui grande bagarre con le due Lotus di Raikkonen e Grosjean. Quarta la Force India della sorpresa Paul Di Resta. Gara in rimonta di Fernando Alonso che comunque nonostante i problemi al Drs arriva ottavo. Soltanto quindicesimo Felipe Massa, vittima di due forature consecutive.

Un grande Sebastian Vettel e uno sfortunato Fernando Alonso, insomma. Questa la sintesi del Gp del Barhain che vede per la seconda volta su quattro Gp salire il campione della  Red Bull sul gradino più alto del podio. Il giovane Sebastian bissa il successo dello scorso anno sul circuito di Sakhir. La Red Bull del tedesco ha dominato la gara, come detto, dopo aver superato la Mercedes di un buon Nico Rosberg ed essersi liberata della Ferrari di Alonso per il problema accusato nei primi giri dallo spagnolo al Drs. Per il 25enne campione si tratta del 28° Gran Premio vinto in carriera.

Ecco la nuova classifica del Mondiale Formula Uno


Bandiera a scacchi: Vettel vince dominando. Dietro lui, doppietta Lotus Raikkonen. Grosjean
56° giro - Vettel si avvia verso la vittoria. Dietro di lui Raikkonen-Grosjean. La Force India di Paul Di Resta ai piedi del podio. Per il quinto posto bagarre Webber-Hamilton.

54° giro -
duello Perez-Alonso. Di Resta, ora quarto, continua a perdere.

53° giro - Alonso prova a difendersi e tenere dietro Perez. Senza Drs. Rosberg nono.

52° giro -
Grosjean supera Di Resta. E' terzo. Il britannico prova a rimanere attaccato agli scarichi del francese

49° giro -
Grosjean alla caccia di Di Resta
48° giro - Vettel sempre in testa, Raikkonen secondo, Di Resta terzo.

47° giro -
Doppio sorpasso Alonso. Button e Perez. E' settimo

45° giro -
Hembery (Pirelli) parla di sfortuna per i problemi di Felipe Massa

43° giro -
ultima sosta per Grosjean. Alonso prova ancora la rimonta

42° giro -
Alonso, dopo la sosta prova il tutto per tutto. Punti che sarebbero d'oro. Ora è decimo.

41° giro -
Vettel, Grosjean, Raikkonen, i primi tre. Di Resta lotta per il podio

40° giro -
Indagine sul contatto Webber-Rosberg. Verdetto dopo la gara.

39° giro -
Situazione a due terzi di gara. Dietro alla Red Bull di Vettel. Grosjean e Raikkonen. In rimonta Alonso quinto. Per lui box in vista.

37° giro -
Di Resta si ferma ai box. Seconda volta per lui. Per il britannico l'ultima. Forse. Ennesima sosta per Massa. Per il brasiliano quarta sosta per una foratura.

35° giro -
Secondo pit stop per Kimi Raikkonen: per lui dovrebbe essere l'ultimo. Webber terzo, Grosjean quarto, mentre Di Resta di nuovo secondo.

34° giro
- Di Resta superato da Raikkonen. Il finlandese della Lotus è secondo.

33° giro -
Il più bel duello della giornata per ora è quello tra le McLaren per la quinta posizione. Perez e Button lottano, con Grosjean che prova a approfittarne. Hamilton e Alonso in rimonta.

30° giro -
Ancora battaglia Perez-Button. Danni per l'ala del messicano.

29° giro
- Terza sosta per Massa. Cambio gomme. Per lui gomme dure. Vettel sempre davanti con un vantaggio rassicurante.

26° giro -
Massa è nono. Dilemma soste per la Force India (due o tre). Alonso 12°, sempre senza Drs.

25° giro -
Seconda sosta per Vettel. Il tedesco rientra in testa. Dietro di lui Di Resta. Si ferma anche Alonso. Rientra in 14esima posizione.

24° giro -
Button e Perez combattono per la zona punti.
23° giro -
Vettel a 21 secondi da Grosjean secondo. Terzo Di Resta. Sempre problemi per Alonso con il Drs.

21° giro
- Si ferma Webber. Rientra in nona posizione.

19°  giro -
Vettel, Webber, Rosberg, Button: ecco i primi quattro. Alonso lotta nelle retrovie, 12°. Massa 15°.

18° giro -
Problema alle gomme per Massa. E' la posteriore destra. Ritiro per Vergne (Toro Rosso).

14° giro -
Si ferma Paul Di Resta, che era in testa alla corsa. Alonso nelle retrovie. Vettel di nuovo in testa.

13° giro
- Vettel, ancora giro veloce. Massa fa a sportellate con Grosjean.

11° giro -
Rientra ai box Sebastian Vettel

10° giro -
Giro più veloce della gara per Vettel che continua a condurre la gara. Di Resta secondo. Il pilota della Force India potrebbe provare a fare solo due soste.

9° giro
- Alonso torna ai box: nessun cambio gomma. Si chiude solo il Drs. Massa supera Rosberg terzo.

8° giro
- Pit stop per Massa. Per lui problema a un'ala.

7° giro -
Problemi per il Drs di Fernando Alonso.

6° giro -
I primi dieci in pochissimi secondi.

4° giro -
Alonso passa Rosberg sfruttando il Drs: è secondo. Finora ottima gara della Force India di Paul Di Resta.

3° giro
- Vettel passa Rosberg, vuole mettere un po' di distanza tra sè e Alonso.

2° giro
- Vettel attacca Rosberg, il tedesco di origine finlandese risponde.

Partenza:
Semaforo verde a Sakhir! Grande duello Alonso-Vettel per il secondo posto. Rosberg matiene la prima posizione.

13.58 -
Giro di formazione, 29° temperatura dell'aria, 42° sull'asfalto.

13.50 -
Ultime impressioni di Rosberg prima del via.



13.40. Vetture già in pista -
Ferrari e Red Bull decidono di fare qualche giro prima di schierarsi in griglia. La sorpresa Force India è già sulla griglia.

Tutti i siti Sky