Caricamento in corso...
09 maggio 2013

Alonso: "Abbiamo il passo gara". Vettel: "Problemi? Macché"

print-icon

IL GP DI SPAGNA LIVE SU SKY . Conferenza stampa con i piloti di Ferrari e Red Bull gomito a gomito. Fernando: "Qui do almeno il 10% in più". E Sebastian si dice soddisfatto di tutto. Poi i pronostici sulla Champions

Primo atto ufficiale del Gp di Spagna: la conferenza stampa dei piloti. E' così che è stato inaugurato il quinto appuntamento del Mondiale di F1. Alle domande dei giornalisti hanno risposto Alonso, Vettel, Bottas, Perez, Ricciardo e Gutierrez.

Alonso (Ferrari) - "Credo ci sia una motivaziona in più nel correre in casa. Qui do un 10 per cento in più, a cominciare dalle prove libere. Cerchi di fare bene, perché è un bel podio e la cosa potrebbe rendere felice sia il team che il pubblico. E' un weekend speciale, che affronterò con le giuste emozioni. Ma non sono le stesse dei primi anni, quando sei più attento a certe cose e non c'è la pressione che può frenarti in qualche modo. Quest'anno abbiamo visto quanto è importante il passo gara più che negli anni precedenti. Allora è importante partire in prima fila, perché hai più possibilità di vincere. Dobbiamo essere ottimisti: abbiamo un pacchetto diverso rispetto al passato. Potevavo avere anche qualche punto in più, certo, ma c'è da pensare positivo. Sulle gomme? Da domani capiremo, metteremo le nuove mescole e cercheremo di trarre il maggior numero di informazioni possibile. Dopo la gara, sulle gomme dure di dati ne avremo molti più. Anche se non credo che gli pneumatici avranno un grosso impatto sulle prestazioni della macchina. Dobbiamo solo lavorare".

Sulla Champions League - "Tifavo per gli spagnoli contro le squadre tedesche. Ovvio. Seguo il Real. Peccato, ma il gap dopo la partita d'andata era notevole. La finale? Credo sia molto equilibrata".

Vettel (Red Bull) - "Siamo contenti per i risultati avuti, non è vero il contrario. E lo possiamo essere anche perché abbiamo avuto una macchina abbastanza buona per lottare in queste prime gare. Dal punto di vista dei risultati possiamo essere soddisfatti. Sul come le abbiamo ottenuti, beh, sappiamo di poter migliorare delle cose. Le mescole Pirelli cambiate? Molta pressione sull,'argomento, anche dall'esterno. C'è molta attenzione e ognuno cerca d'inventare le proprie storie... Però in molti nella griglia facevano fatica. Non dipendeva solo da noi. E' la stessa situazione per tutti. Dovremo lavorare molto con le gomme".

Sulla Champions League
- "Per la Germania un grande successo. Sono abbastanza sorpreso, a dire il vero. Credo vinca il Bayern Monaco in finale, ma incrocio le dita per il Borussia Dortmund".

Perez (McLaren) - "Siamo stati parecchio aggressivi io ed il mio compagno di squadra nell'ultimo Gp. Abbiamo bisogno di punti, siamo andati un po' oltre in quell'occasione, ma ci siamo già chiariti".

Gutierrez (Sauber)
- "Non è stato un grande inizio di stagione. Soprattutto dal punto di vista personale. Avrei voluto aver ben altro avvio, più continuità. Ho fatto qualche errore, ma sono concentrato per cercare di lavorare assieme al team. Ci aspettimao qualcosa di meglio a Barcellona. Nelle qualifiche sempre dietro ad Hulkenberg? Vero, ma il sabato in Bahrain,m ad esempio, abbiamo deciso di fare una simulazione di gara. C'è quindi una spiegazione. Chiaro, però, chenella mia guida c'è qualcosa da miglòiorere".

Bottas (Williams) - "Non è stato l'inizio che volevamo, ma di violta in volta capiamo i problemi che stiamo avendo. Ora siamo proprio in questa fase. Abbiamo avuto dei buoni test arerodinamici la scorsa settimana e credo che ora siamo sulla strada giusta. A livello personale non sono deluso, anche se si può fare di più e meglio".

Ricciardo (Toro Rosso)
- "Vogliamo arrivare tutti a punti. E lo vogliamo fare più spesso. Vediamo come e quanto saremo competitivi in questo Gp. Se il team è soddisfatto? Devo sfruttare al massimo quello che mi viene messo a disposizione. E' un percorso lungo e dobbiamo cercare di ottimizzare quanto di buono fatto in Cina, ad esempio". 

Tutti i siti Sky