Caricamento in corso...
10 maggio 2013

Alonso cauto: "La Ferrari è veloce ma aspettiamo la pole"

print-icon
alo

Fernando Alonso soddisfatto ma allo stesso tempo cauto in vista delle qualifiche (Getty)

Il pilota della Rossa è vicinissimo alla Red Bull di Vettel dopo le prove libere ma vuole attendere le qualifiche per dare un giudizio definitivo sulle possibilità della vettura nel Gp di Spagna: "La macchina è ben bilanciata ma restiamo tranquilli"

"Non ci sentiamo inferiori. Ma abbiamo avuto venerdì così anche in passato in cui tutto sembrava a posto e poi vedevamo Mercedes e Red Bull volare il sabato". Soddisfazione e cautela, sono queste le parole d'ordine del pilota della Ferrari, Fernando Alonso, dopo la seconda posizione ottenuta nelle seconde prove libere del Gp di Spagna con un ritardo di appena 17 centesimi dal tedesco della Red Bull, Sebastian Vettel.

"Dobbiamo rimanere cauti, non sarà facile, però sono ottimista - prosegue il pilota spagnolo -. Oggi avevamo veramente tante cose da provare, è stato un venerdì influenzato dalla pioggia in mattinata che ci ha rovinato il programma, abbiamo dovuto concentrare tutto nella seconda sessione. Siamo andati veloci sia alla mattina che al pomeriggio, ma ci sono ancora tante informazioni da analizzare. Non speriamo che le qualifiche e la gara siano al 100% con la pista asciutta, può succedere di tutto, dovremo stare attenti".

"Vincere nuovamente su questo tracciato sarebbe un sogno ma è difficilissimo da ottenere - aggiunge il pilota iberico vincitore lo scorso anno sul circuito di Montmelò -. Per vincere un Gran Premio servono diversi fattori. Per prima cosa pensiamo a domani, a fare una buona qualifica, sappiamo quanto sia importante partire davanti".

Il pensiero di Massa - "Oggi è andato tutto bene, anche se al mattino la pioggia ha ridotto il tempo a disposizione per provare tutto quello che avevamo in programma nel primo turno". Parola di Felipe Massa che si dice ottimista per la buona prova dimostrata dalla sua Ferrari oggi nelle libere del Gran Premio di Spagna. "Il lavoro iniziato appena la pista si è asciugata - aggiunge il pilota brasiliano - è stato poi completato nella sessione pomeridiana, prestando la massima attenzione al comportamento della macchina con i due tipi di gomme scelti dalla Pirelli per questo circuito, soprattutto alla nuova mescola dura". "Anche nella simulazione di gara - chiude Massa - la macchina è sembrata competitiva e questo mi rende molto fiducioso, spero di riuscire a far bene fino alla fine del weekend".

Tutti i siti Sky