Caricamento in corso...
07 giugno 2013

Canada, non solo F1. Qui l'hockey è religione

print-icon
spo

Montreal, sede del circuito Gilles Villeneuve, è un importante polo sportivo del Canada (Foto Getty)

VERSO IL GP DEL CANADA . Domenica a Montreal si corre il settimo appuntamento del Mondiale. Scopriamo le tradizioni sportive di una terra che è stata in grado di crescere fenomeni come Villeneuve, Nash e Gretzky

Il Canada, che domenica ospita il 7.o appuntamento del Mondiale di Formula 1, è il secondo stato più esteso del mondo dopo la Russia. L'hockey su ghiaccio è lo sport nazionale, ma oltre a bastoni e pattini c'è di più.

Padri della Nhl - La lega nazionale di hockey su ghiaccio è stata fondata a Montreal nel 1917, riservata esclusivamente a squadre canadesi. Solo una decina di anni dopo l'iscrizione è stata aperta anche alle formazioni statunitensi (Bruins, Rangers, Blackhawks).
Attualmente, delle 30 franchigie presenti nella Nhl, ben 7 hanno sede in Canada. La più importante è indubbiamente quella dei Canadiens di Montreal, che detiene il record di 24 Stanley Cup vinte davanti ai Toronto Maple Leafs (13).
Non da meno è il dominio della Nazionale, che in bacheca vanta 24 titoli mondiali e otto ori olimpici, grazie anche all'apporto di stelle come Wayne Gretzky, Mario Lemieux e Patrick Roy.

Il sogno olimpico - Il Canada ha ospitato per tre volte un'edizione dell'Olimpiade. Nel 1976 Montreal fu la sede dei Giochi estivi, mentre nel 1988 e nel 2010 toccò a Calgary e Vancouver essere la capitale mondiale degli sport invernali. In totale il Canada ha conquistato oltre 500 medaglie olimpiche.

Sport americani - Il Canada è riuscito negli ultimi decenni a farsi aprire le porte di due leghe professionistiche statunitensi: Nba e Mlb. Nel basket l'apertura verso Nord avvenne nella stagione 1995-96 con l'approdo dei Vancouver Grizzlies (trasferiti a Memphis nel 2001) e dei Toronto Raptors, squadra in cui milita la stella italiana Andrea Bargnani e in cui, in passato hanno giocato anche Vincenzo Esposito e Marco Belinelli.
Nel baseball invece vantano due World Series i Blue Jays di Toronto, fondati nel 1977.

Le stelle - Hockey a parte, sono molti gli sportivi che hanno regalato gloria al Canada. In Formula 1 l'eredità del mito di Gilles Villeneuve è stata raccolta dal figlio Jacques, campione del mondo nel 1997.
Nel basket il play dei Lakers, Steve Nash, è stato il primo bianco a vincere il titolo di Mvp dopo Larry Bird, nonchè il primo non americano a portarsi a casa il trofeo.
Nel ciclismo invece la bandiera con la foglia d'acero è stata sventolata per l'impresa di Ryder Hesjedal, vincitore del Giro d'Italia dello scorso anno.
Nessuna stella canadese nel calcio, anche se sono tre le franchigie iscritte alla MLS: Toronto, Whitecaps e Montreal, squadra in cui i campioni sono tutti italiani (Nesta, Di Vaio, Ferrari).

Tutti i siti Sky