Caricamento in corso...
11 giugno 2013

Montezemolo: "La Fia segua il caso Mercedes. Anzi, persegua"

print-icon

Il presidente del Cavallino rampante sui test "sospetti" effettuati dal team tedesco: "Speriamo che la F1 mantenga la sua serietà anche quando qualcuno prova ad eludere le regole". La stagione della Rossa: "Sappiamo cosa fare per vincere"

Sulla vicenda delle gomme provate dalla Mercedes "non ho nessun commento da fare se non quello di aver letto quello che ha dichiarato la federazione. Prendo atto, con piacere, di una federazione che sta seguendo bene il caso e auspico che oltre a seguirlo lo persegua: lo segua e lo persegua". Lo ha detto, a margine dell'inaugurazione di nuovi spazi espositivi del Museo Ferrari il presidente del Cavallino rampante Luca Cordero di Montezemolo.

In precedenza. Nella conferenza stampa di presentazione dei nuovi spazi museali, il presidente della Ferrari sempre in tema di prove delle gomme del campionato aveva detto: "Speriamo che la Formula 1 mantenga la sua serietà anche quando c'è qualcuno che prova a eludere le regole. Siamo fiduciosi - aveva concluso - che questo venga seguito e perseguito, anzi, più perseguito che seguito".



La stagione della Rossa - "Sappiamo bene quello che dobbiamo fare per vincere", ha aggiunto Montezemolo, parlando dei risultati nei primi 7 Gran premi della stagione. "Rra oggi e domani farò una lunga e approfondita riunione con Domenicali e tutti i tecnici. Sanno bene che cosa ci serve per migliorare".

Tutti i siti Sky