Caricamento in corso...
17 giugno 2013

Silverstone, la Ferrari nella “tana” delle scuderie inglesi

print-icon
fer

Fernando Alonso, nel 2012, sul circuito di Silverstone. Al Gp di Gran Bretagna sarà accerchiato dalle vetture ingles (Foto Getty)

VERSO IL BRITISH GP . McLaren, Williams e pure Red Bull e Lotus: ben otto degli 11 team della Formula 1 hanno la sede nei dintorni del circuito inglese. Sono però le Rosse ad avere il record di successi a Silverstone. L'ultimo, nel 2011, firmato Alonso

di Stefano Rizzato

Un classico come Wimbledon o il tè delle cinque. Quello con Silverstone è l’appuntamento che nel Mondiale di Formula 1 non può mancare. E infatti dal 1948 a oggi un GP di Gran Bretagna c’è sempre stato. Dopo il Gran Premio d’Italia, è questa la prova più “longeva”, quella che si è disputata per più anni consecutivamente.

La sede non è sempre stata quella attuale e per un po’ (dal 1963 al 1986) Silverstone si alternò con l’altrettanto spettacolare circuito di Brands Hatch. Quello che più conta, però, è che quella in programma il 30 giugno è la gara che tre quarti di Formula 1 considerano “di casa”.

Basta prendere una mappa dell’Inghilterra per rendersene conto. Woking, quartier generale della McLaren: 120 km da Silverstone. Grove, casa della Williams: 65 km dal circuito. Milton Keynes, sede della Red Bull, 27 km. Brackley, quartier generale della Mercedes: 12 km. E in zona ci sono anche la Lotus e persino Caterham e Marussia. Fino ad arrivare alla Force India, che ha il suo centro operativo proprio... a Silverstone.


Visualizza Silverstone e le scuderie inglesi in una mappa di dimensioni maggiori

E così, per la Ferrari vincere a Silverstone è un po’ come espugnare l’Old Trafford per un club italiano di calcio: un’impresa. Ma che per fortuna è riuscita spesso alla scuderia di Maranello. Per ben 15 volte le Rosse hanno trionfato in Inghilterra, sei negli ultimi 15 anni. E così, nonostante sia accerchiata da rivali con casa vista Silverstone, proprio la Ferrari detiene il record di vittorie nel Gp di Gran Bretagna.
FERRARI: 15 vittorie (1951, 1952, 1953, 1954, 1958, 1961, 1976, 1978, 1990, 1998, 2002, 2003, 2004, 2007, 2011)
MCLAREN: 14 vittorie (1973, 1975, 1977, 1981, 1982, 1984, 1985, 1988, 1989, 1999, 2000, 2001, 2005, 2008)
WILLIAMS: 10 vittorie (1979, 1980, 1986, 1987, 1991, 1992, 1993, 1994, 1996, 1997)
LOTUS: 8 vittorie (1962, 1963, 1964, 1965, 1967, 1968, 1970, 1972)
RED BULL: 3 vittorie (2009, 2010, 2012)

Il trend recente è tutto in favore di Vettel e soprattutto di Webber, che a Silverstone ha vinto due volte negli ultimi tre anni e l’anno scorso superò proprio Alonso. Anche per lo spagnolo due successi in terra inglese: nel 2011 su Ferrari (fu l’unico gp di una stagione poco felice) e nel 2006 su Renault. Tra Ferrari e Red Bull proverà ancora a intromettersi la Mercedes del vincitore 2008 Hamilton. Per McLaren e Williams, l’appuntamento con Silverstone sarà invece quasi un’ultima chiamata, dopo un avvio di stagione davvero disastroso.

Le ultime 10 edizioni:
Anno Vincitore Team
2003 Barrichello Ferrari
2004 Schumacher Ferrari
2005 Montoya McLaren
2006 Alonso Renault
2007 Raikkonen Ferrari
2008 Hamilton McLaren
2009 Vettel Red Bull
2010 Webber Red Bull
2011 Alonso Ferrari
2012 Webber Red Bull

Tutti i siti Sky