Caricamento in corso...
04 luglio 2013

Gp di Germania, Rosberg è di casa: "Ci siamo anche noi"

print-icon

VERSO NURBURGRING . Il pilota tedesco, galvanizzato dal successo nel Gp di Silverstone , ricorda a Red Bull e Ferrari che la Mercedes si candida a stare davanti anche domenica

Arrivano da Nico Rosberg le prime dichiarazioni della conferenza stampa del Nurburgring. Il pilota tedesco si è detto molto contento del risultato ottenuto a Silverstone, nel Gp di casa per il team, e non si è nascosto: "Siamo migliorati sul passo gara e possiamo veramente recuperare il grande distacco da Red Bull e Ferrari entro fine anno".

Inevitabilmente grande la voglia di rivincita per Vettel: "Abbiamo avuto un bel weekend, eravamo riusciti a qualificarci bene proprio dietro le Mercedes, e domenica abbiamo avuto un bel passo gara... non possiamo sapere cosa sarebbe successo senza il guasto alle gomme di Lewis, ma sono cose che capitano quindi credo che abbiamo compreso e risolto il problema".

Caso gomme e sicurezza - Da Nico Rosberg (Mercedes) a Sebastian Vettel (Red Bull), passando per Nico Hulkenberg (Sauber), Sergio Perez (McLaren), Daniel Ricciardo (Toro Rosso) e Adrian Sutil (Force India), tutti d'accordo sul fatto che con le nuove gomme portate dalla Pirelli in Germania la sicurezza dei piloti non sarà a rischio. "Fia e Pirelli hanno preso le decisioni giuste - afferma Rosberg insieme ai suoi colleghi nella consueta conferenza Fia che precede il weekend di gara al Nurburgring - e credo che si vedranno dei progressi durante il weekend. Non sappiamo se a Barcellona abbiamo corso con queste gomme - assicura il pilota tedesco della Mercedes - dovete chiederlo a Pirelli e non credo che per noi ci saranno vantaggi. E' possibile però che ci sia un rimescolamento delle carte".

Vettel: "Gara speciale per noi tedeschi" -
Convinto che non ci saranno problemi con le gomme anche il campione del mondo Vettel: "Credo sia positivo avere nuove gomme, sono fiducioso che ci sarà un passo avanti. Qui in Germania è una gara speciale per noi tedeschi, conosciamo bene il circuito e non vedo l'ora che inizi questo weekend, spero di vedere sempre più bandiere Red Bull sul percorso". Passando dal tema della sicurezza a quello della corsa al Mondiale, Rosberg, dopo quanto visto a Silverstone, si candida come nuovo sfidante alla leadership della classifica piloti: "la macchina continua a migliorare, ma - afferma il pilota della Mercedes - è troppo presto per dire se possiamo competere per il titolo, vedremo cosa accadrà tra qualche gara". La rincorsa a Vettel? "Spero di avvicinarmi a lui gara dopo gara, vogliamo arrivare sempre davanti e poi vediamo".

Il circuito del Nurburgring -
In occasione del Gp di Germania si correrà con le gomme posteriori con cintura in kevlar già testate in Canada. Rispetto a Silverstone, il Nurburgring è una pista molto più lenta quindi potrebbe cambiare tutto.
Intanto, in Germania, il pilota di casa, Nico Rosberg, spera che rispetto a Silverstone non cambi il risultato finale. Il tedesco, apparso molto sereno, si è incontrato con il connazionale Lukas Podolski, calciatore dell'Arsenal, facendogli da Cicerone al Nurburgring.

Tutti i siti Sky