Caricamento in corso...
26 luglio 2013

Fia, giro di vite: "Ruota fissata male? Perdi 10 posizioni"

print-icon
web

Gp di Germania: la ruota posteriore della Red Bull di Webber si stacca e colpisce un operatore tv (getty)

Dopo l'incidente del Gp di Germania, con la gomma di Webber che si staccò nella corsia dei box colpendo un operatore tv, la Federazione internazionale annuncia provvedimenti: penalità di 10 posizioni sulla griglia del Gran Premio successivo

Una ruota fissata male, sia in prova che in gara, costerà una penalità di 10 posizioni sulla griglia del Gran Premio successivo. Lo ha annunciato la Federazione internazionale in occasione della gara in Ungheria.
La decisione segue l'incidente avvenuto al nono giro del Gp di Germania del 7 luglio scorso, quando una ruota posteriore si staccò dalla Red Bull di Mark Webber in uscita dal box. Il pesante pneumatico colpì un operatore tv inglese, causandogli la frattura di un clavicola e di due costole.

La Fia aveva già ridotto di 20 chilometri orari la velocità nella corsia dei box (da 80 a 100 Km/h) sulla maggior parte dei circuiti e limitato il numero di accrediti che consentono ai fotografi di accedere alla pit lane.
Nelle nove gare corse in questa stagione incidenti del genere sono avvenuti quattro volte: a Jenson Button (McLaren) in Malesia, a Giedo van der Garde (Caterham) in Spagna ed al già citato Webber in due occasioni, in Cina ed in Germania.

Tutti i siti Sky