Caricamento in corso...
03 agosto 2013

Mercato: Button fedele alla McLaren. Ferrari, c'è Bianchi

print-icon
jul

Bianchi e Alonso in una foto del 2011. Saranno loro i due piloti Ferrari il prossimo anno?

L'inglese, accostato alla Scuderia come seconda guida al posto di Felipe Massa , resterà a Woking anche nel 2014. Il francese della Marussia è tra i favoriti per affiancare Fernando Alonso, mentre a Maranello è sbarcato in visita Hamilton senior

In attesa della ripresa del Mondiale, il prossimo 25 agosto a Spa con il Gp del Belgio, si infiamma il mercato piloti. Andiamo a scoprire i principali rumors.

Button, fedeltà alla McLaren - Tra i tanti nomi circolati per affiancare Fernando Alonso nel 2014 alla guida della seconda Ferrari, era spuntato come ogni anno anche quello dell'ex campione del mondo. Il britannico, che nel 2011 aveva firmato un contratto pluriennale con la McLaren e che ha un'opzione valida per il prossimo campionato, ha dichiarato ad Autosport di non voler lasciare il team di Ron Dennis: "Cambiare scuderia nell'anno in cui vi saranno così tante modifiche al regolamento è un azzardo", ha spiegato, confermando la sua volontà di restare a Woking.

Hamilton senior, visita a Maranello - La notizia, riportata dal quotidiano La Repubblica, ha fatto il giro del mondo. Dopo aver smentito le voci di un ritorno di Kimi Raikkonen in Rosso, la Ferrari è stata al centro di un altro 'intrigo', ovvero la visita di Anthony Hamilton in Emilia. L'incontro è stato di natura privata, ma ovviamente si rincorrono voci su possibili sviluppi di mercato. Che si sia parlato di un approdo futuro di Lewis in Ferrari? Inoltre Hamilton senior è l'ex manager di Paul Di Resta, anche se i due si sono lasciati male lo scorso anno, con tanto di cause in tribunale. Lo scozzese della Force India rimane comunque uno dei papabili per prendere il posto di Felipe Massa.

Bianchi si libera nel 2014 - Nonostante le resistenze del patron della Marussia, John Booth, il rookie francese lascerà il team russo. Il giovane pilota di Nizza, una delle rivelazioni di questo campionato, è in pole position per tornare alla casa madre, la Ferrari, per rimpiazzare Felipe Massa. Su questa lunghezza d'onda sono anche le parole espresse in questi giorni da Luca Baldisserri, a capo della Ferrari Drivers Academy: "Per ora ha fatto grandi cose, ma il prossimo anno Bianchi dovrà fare un salto di qualità, anche a livello di scuderia". Se non è un'investitura, poco ci manca".   

Lotus, si attende la decisione di Kimi -
Eric Boullier ha ammesso a Championat che sta aspettando una chiamata dal finlandese, che gli deve comunicare la sua decisione per il prossimo anno. L'ex iridato, corteggiato dalla Red Bull, dovrebbe chiarire il proprio futuro entro la ripresa del Mondiale a Spa. Confermato Grosjean, Boullier ha anche parlato di Davide Valsecchi: "Se non troverà spazio con noi, è giusto che lo cerchi da qualche altra parte. Ha molto talento e può stare in Formula 1".

Magnussen, futuro in Marussia -
L'uscita di Bianchi spalancherà le porte al danese, figlio d'arte e grande protagonista nei test di Silverstone con la McLaren. Magnussen, che fa parte dell'Accademia piloti di Woking, sarà parcheggiato nel 2014 alla Marussia, secondo quanto riporta Auto Motor und Sport, in modo da gareggiare senza particolari pressioni.

Tutti i siti Sky