Caricamento in corso...
02 settembre 2013

Kaiser Seb, quella vittoria del 2008 a Monza targata Ferrari

print-icon
seb

La gioia di Sebastian Vettel dopo il successo al Gp di Monza del 2008 (Foto Getty)

VERSO IL GP D'ITALIA. Il mito di Vettel, tre volte campione del mondo, cominciò cinque anni fa, quando il tedesco conquistò sul circuito lombardo il primo successo della carriera. E lo fece alla guida di una Toro Rosso, con motori forniti da Maranello...

Il 14 settembre del 2008, una delle parole più abusate dai media fu 'favola'. Così era stata descritta l'impresa di un 21enne tedesco che, alla guida di una vettura di bassa classifica, la Toro Rosso motorizzata Ferrari, si era laureato all'università della Formula 1, alias il circuito di Monza, conquistando il primo successo della carriera.Quello che non si poteva prevedere era che cominciava, sotto la pioggia lombarda, la leggenda di Sebastian Vettel, tre volte campione del mondo con la Red Bull e attualmente in testa al Mondiale con 46 punti di vantaggio su Fernando Alonso. In attesa del Gp di domenica, andiamo a rivivere quella magica giornata di cinque anni fa, che cambiò la storia della Formula 1.

Un sabato da leoni -
Già durante le qualifiche si era capito che non sarebbe stato un fine settimana qualunque. La pioggia battente infatti stravolse le qualifiche. Molti top team, consultando il meteo, non azzardarono gomme da bagnato, lasciando strada a un outsider di nome Sebastian Vettel, che a 21 anni, 2 mesi e 11 giorni è diventato il più giovane pilota di sempre della storia della Formula 1 a conquistare una pole position, strappando il record a un certo Fernando Alonso.

Vittoria bagnata -
Partito dietro la safety car per le condizioni di pista proibitive, vista l'abbondante pioggia, il tedesco ha dominato la gara per tutti i 53 giri, chiudendo con abbondanti distacchi sugli inseguitori (+12'' da Kovalainen e +20'' da Kubica).
Vettel ha così riscritto un altro record, quello del pilota più giovane a vincere un Gp, a soli 21 anni e 73 giorni. Altro primato conquistato ai danni di quel Fernando Alonso che sarà suo grande rivale negli anni a venire.
Quello di Monza inoltre è stato il primo e unico trionfo della Toro Rosso, scuderia italiana con base a Faenza nata dalle ceneri della Minardi, che in quella stagione montava motori Ferrari. C'è anche lo zampino del Cavallino nella nascita della leggenda di Kaiser Seb.

Guarda il video da Youtube

Tutti i siti Sky