Caricamento in corso...
08 settembre 2013

Alonso: "Niente da perdere". Massa sbotta: "Non so se resto"

print-icon

Il pilota della Ferrari, dopo il secondo posto di Monza , non si arrende. E mette fine alla polemica di sabato sul suo rapporto con il team. Stoccata di Felipe: "Il mio futuro? Non so se sarà con questa squadra"

"Ora non ho più nulla da perdere,io dico sempre la stessa cosa: devo ringraziare il team per tutto quello che fa, non c'è tensione e continuiamo a lottare per il campionato". Nonostante il divario tra lui e Vettel sia aumentato Fernando Alonso continua a cullare speranze di "remontada" e allontana le polemiche sulle sue frasi al team radio di ieri. "E' stato difficile - aggiunge lo spagnolo - la macchina é andata bene, ho lottato fino alla fine ma non potevo superare Vettel.

Massa: "Il mio futuro? Non è detto che sia in Ferrari" - Lo ha affermato a Monza il pilota della Ferrari, Felipe Massa, rispondendo a chi gli chiedeva se sara' confermato per il prossimo mondiale. In settimana la scuderia di Maranello dovrebbe comunicare chi affiancherà Fernando Alonso per la stagione 2014. Voci sempre piu' insistenti danno per certo il ritorno di Kimi Raikkonen.



Domenicali: "Abbiamo l'obbligo di crederci" -"La squadra è stata brava:ha tenuto fino in fondo. Volevamo vincere davanti al nostro pubblico: c'è un po' di rammarico; ma questo è il risultato. Fernando Alonso ha fatto il massimo; ma Vettel è stato ancora una volta più veloce. Abbiamo perso punti sul campione del mondo nella classifica piloti; ma abbiamo guadagnato qualche cosa in quella costruttori, dove ci siamo presi il secondo posto". Lo ha detto, al termine del Gp d'Italia di Formula 1, a Monza, Stefano Domenicali, team principal della Ferrari. "Abbiamo l'obbligo, anche per rispetto dei tanti nostri tifosi, accorsi anche oggi numerosi, di stare li', di continuare a lottare e soprattutto di non mollare", ha aggiunto.

Vettel: "Bello battere la Ferrari a casa sua" - "E' stata una bella corsa e sono orgoglioso di aver battuto la Rossa a casa sua - commenta il tedesco dal palco - Abbiamo fatto un ottimo lavoro, questa e' una delle piste più difficili ma la macchina è stata fantastica". "E' stata una corsa incredibile, abbiamo avuto qualche problema col cambio ma questo e' il podio più bello della stagione". E poco importa se il pubblico che nel 2008 lo acclamava, ora gli riserva un'accoglienza piu' fredda vista la sua rivalita' con Alonso. "Qui sono quasi tutti per la Ferrari ma vedo anche qualche cappellino blu", sorride Vettel.

Tutti i siti Sky