Caricamento in corso...
16 settembre 2013

Singapore, partita aperta. Per ora è 2-2 tra Vettel e Alonso

print-icon

GP IN DIRETTA SU SKY . Domenica la 13.a prova del Mondiale . Su questo circuito, dove la F1 corre dal 2008 , il leader della classifica e lo spagnolo hanno vinto due volte a testa. Per la Red Bull l'occasione di allungare, la Ferrari vuole riaprire i giochi

di Alfredo Alberico

Di notte è meglio. O almeno così è per Sebastian Vettel e Fernando Alonso, che sul circuito di Singapore, dove la F1 corre dal 2008 sotto le luci artificiali, detengono il maggior numero di vittorie: due a testa. Il tedesco ce l'ha fatta nelle ultime due stagioni; lo spagnolo, invece, si è piazzato davanti a tutti nel 2010 con la Ferrari e a bordo della Renault nel 2008. Proprio l'anno in cui il Singapore Street Circuit (o Marina Bay Street Circuit) aprì il paddock al Circus. In mezzo, nel 2009, l'acuto di Hamilton su McLaren
.

Il circuito: Vettel favorito perché...
- Lo è per un bel po' di buoni motivi: la classifica, la stabilità della macchina, la capacità di gestire il vantaggio sugli avversari e, considerati i successi 2011 e 2012, anche per l'ottima confidenza con la pista. In un certo senso Seb correrà pure in casa. Se non altro perché è stato un architetto tedesco, Hermann Tilke, ad aver disegnato il tracciato che tocca le zone più belle di Singapore. Circuito cittadino non permanente, lungo 5,071 Km, è piuttosto largo e con muretti contenitivi (come nel Principato di Monaco). Presenta un'altra particolarità oltre ai riflettori: qui si gira in senso antiorario.

Le speranze di Alonso - Lo spagnolo della Ferrari deve vincere. Molte alternative non ce ne sono, se non quella di lasciarsi alle spalle, molto alle spalle, il campione in carica. Solo in questo modo resteranno vive le speranze di ridurre le distanze prima e di riacciuffare poi la testa del Mondiale. Sarebbe un'impresa in entrambi i casi, vista e accertata la solidità della Red Bull, che a Monza, due settimane fa, ha portato oltre i 12 secondi il distacco dalla F138 di Fernando (al 40° giro). Eppure è proprio al GP italiano che Alonso ha confermato come la partita non sia del tutto chiusa. A Singapore, del resto, il risultato è ancora sul 2-2.

IL PROGRAMMA - Quando domenica prossima sarà già calato il buio sul Paese asiatico (a Sud-Est del continente), i motori si accenderanno alle 14 italiane con la diretta di Sky Sport F1 HD. GUARDA IL VIDEO.

Tutti i siti Sky