Caricamento in corso...
06 ottobre 2013

Alonso: "Il nostro flop è una sorpresa solo a metà"

print-icon
alo

Fernando Alonso ha chiuso al sesto posto il GP della Corea del Sud (Foto Getty)

Così il pilota della Ferrari dopo il sesto posto in Corea . Un risultato che sa quasi di resa: "Vettel è lontanissimo in termini di punti e di performance . Ci dà 30 secondi in media ad ogni gara, quindi non possiamo illuderci troppo sul campionato"

"E' andata male, ma è stata una sorpresa solo a metà. A questo punto, l'obiettivo realistico è il secondo posto nel Mondiale costruttori". Fernando Alonso alza  bandiera bianca dopo l'anonimo Gp di Corea. Mentre Sebastian Vettel  continua a dominare con la Red Bull e vola verso il quarto titolo iridato, il pilota spagnolo della Ferrari annaspa in sesta posizione sul tracciato di Yeongam.

Vettel scappa - "Sebastian è lontanissimo in termini di punti e di  performance. Ci dà 30 secondi in media a ogni gara, quindi penso che  non possiamo illuderci troppo sul campionato. Di sicuro non molliamo e daremo il 100% in ogni Gp, ma il secondo posto nella classifica dei  costruttori è un target un po' piu' realistico", dice l'asturiano  dopo la gara. In Corea, la situazione della Ferrari e' peggiorata  rispetto alle precedenti prove. Alonso non è mai stato in lotta per  il podio e alla fine ha chiuso anche alle spalle della Sauber del  tedesco Nico Hulkenberg.

L'obiettivo in Giappone - "Speriamo di tornare alla nostra posizione abituale in  Giappone. Le previsioni purtroppo sono state confermate, non avevamo  il passo giusto praticamente in nessun punto della pista. Nei rettlinei non eravamo veloci come la Sauber e in curva soffrivamo piu' degli altri per il deterioramento degli pneumatici. Non è stata una  sorpresa, ce lo aspettavamo", dice l'iberico.

Tutti i siti Sky