Caricamento in corso...
23 ottobre 2013

McLaren-Alonso, ipotesi 2015. Massa, spunta la Williams

print-icon
alo

Fernando Alonso e Felipe Massa sono al centro di molte voci di mercato (Foto Getty)

MERCATO. C'è lo zampino della Honda dietro alla corte serrata del team di Woking al ferrarista , che potrebbe lasciare Maranello al termine della prossima stagione. Intanto il brasiliano è il candidato numero 1 in caso di partenza di Pastor Maldonado

di Claudio Barbieri

In attesa di celebrare domenica in India il quarto titolo mondiale consecutivo di Sebastian Vettel, prosegue incessante il mercato piloti in vista della prossima stagione. Ecco le principali trattative.


Alonso, la McLaren non molla - Sarà rivoluzione a Woking a partire dal 2015, quando tornerà l'accoppiata con la Honda. Secondo il tabloid danese Ekstra Bladet, Kevin Magnussen sarà al volante di una McLaren fra due stagioni. Come compagno, il neo campione del mondo della Renault Series 3.5, avrà Fernando Alonso. Secondo quanto riferito dalla Bild, la Honda avrebbe chiesto alla McLaren di proporre allo spagnolo un contratto annuale a cifre faraoniche.

Massa, opportunità in Williams - I molti problemi che attanagliano Pastor Maldonado (scarsi risultati, molti errori, poco feeling con il team e uno sponsor che ha congelato i pagamenti) stanno allontanando il venezuelano dalla sua attuale scuderia. In pole position per prenderne il posto ci sarebbe, secondo O Estado de S.Paulo, Felipe Massa. Il brasiliano si porterebbe in dote sponsorizzazioni per circa 6 milioni di euro, oltre che l'appoggio di Bernie Ecclestone. "La Williams sta cercando nuove soluzioni: per Massa sarebbe una situazione perfetta", ha detto Nicolas Todt, manager del brasiliano. Ma anche di Pastor Maldonado...

Hulkenberg-Lotus, ancora fumata nera - "Non c'è niente di ufficiale, non abbiamo firmato nulla". E' stato categorico il team principal della Lotus, Eric Boullier sul futuro del tedesco della Sauber, candidato numero 1 nella sostituzione di Kimi Raikkonen. La scuderia di Enstone sta infatti definendo gli ultimi dettagli per l'ingresso in società della Quantum motorsport, che dovrebbe entrare nel capitale con una quota del 35%. "Quando tutto sarà sistemato, ci concentreremo sui piloti e sceglieremo il migliore", ha detto Boullier alla tv tedesca ZDF.

Barrichello, ritorno più lontano - Nelle scorse settimane si era fatta sempre più insistente la voce di un clamoroso rientro del brasiliano nel circus. La Sauber infatti voleva affiancare l'ex ferrarista, 41 anni, al rookie 18enne Sergey Sirotkin. Ma il team principal Monisha Kaltenborn, sarebbe contraria al ritorno di Rubinho, ritiratosi due anni fa. "Rinnoverò per il 2014 con le stock car in Brasile - ha detto Barrichello a Jovem Pan radio -. Mi sarebbe piaciuto tornare in F1, ma sono felice lo stesso. Restando con le stock, posso dedicare più tempo alla mia famiglia".

Tutti i siti Sky