Caricamento in corso...
16 novembre 2013

Le 4 ruote targate Usa: veloci, eccessive ed eccentriche

print-icon
mon

Lo spettacolo della Monster Truck 2012 (Foto Getty)

Non solo Formula 1: il mondo dei motori statunitense è fatto anche di Monster Truck, Drugster, IndySeries, NASCAR. L'obiettivo delle gare è sempre lo stesso: riservare agli spettatori il massimo spettacolo

Domenica si corre il Gran Premio degli Stati Uniti. La formula Uno è solo una parte delle tante anime automobilistiche che caratterizzano gli Usa. Eccesso, velocità ed eccentricità sono le caratteristiche fondamentali delle 4 ruote a stelle e strisce. Partendo dai Monster Truck, gare dove lo scopo principale dei partecipanti è quello di esibirsi in salti, piroette e spettacolari evoluzioni, si passa ai folli rettilinei dei Drugster dove le macchine posso raggiungere i 500 Km/h. Altro fenomeno tipico americano è la NASCAR, campionato fra macchine capace di essere l'avvenimento sportivo più seguito in america, subito dopo il Super Bowl di football. La IndySeries, ciò che più si avvicina alla "nostra" F1, ha comunque caratteristiche diverse rispetto alla circus di Bernie Ecclestone, come l'utilizzo dei più classici circuiti ovali. Nonostante un oceano di differenze fra cultura americana e quella più Europea, la passione per i motori di questi due mondi è molto meno lontana di quanto possa sembrare.

Tutti i siti Sky