Caricamento in corso...
24 novembre 2013

Massa: "Qui ho dato tutto". Alonso: "Spero nel 2014..."

print-icon
alo

Alonso e Massa. Quello in Brasile è stato l'ultimo Gp da compagni di squadra (Foto Getty)

Il brasiliano si commuove al momento dei saluti alla Ferrari: "Periodo felice della mia vita. Peccato per la penalità ad Interlagos ". Fernando guarda al futuro e saluta l'ex compagno di squadra: "Meritava il podio, pilota fantastico"

"La penalità? Non riesco ancora a capacitarmi di quanto deciso dalla giuria: non ho fatto niente di sbagliato e non penso di aver 'meritato' questo 'drive through'. Bisogna capire cosa 'fanno' i componenti della direzione gara: non èla prima volta che prendono decisioni 'assurde'. Mi dispiace molto aver chiuso al settimo posto; oggi sarei potuto salire anche sul podio". Così, al termine del Gp del Brasile di Formula 1, Felipe Massa, alla sua ultima gara con la scuderia di Maranello. "Io ho dato tutto per questi colori. Voglio ringraziare tutti i tifosi del 'cavallino' e tutto lo staff della Ferrari, da Todt a Montezemolo a tutti gli altri. Abbiamo passato giornate stupende e vissuto grandi emozioni. E' stato un periodo molto bello della mia carriera: non lo dimentichero' mai; ma non sto andando via per sempre... Tornerò appena possibile in Italia", ha aggiunto commosso il pilota brasiliano, che la prossima stagione passerà alla Williams.

I saluti di Alonso
- "E' stata una gara difficile per tutti, purtroppo la pioggia non è venuta, saremmo stati più competitivi col bagnato. Peccato per noi, ma concludiamo la stagione con un podio e speriamo di cominciare l'anno prossimo con una direzione completamente diversa. Non vedo l'ora". Lo ha detto Fernando Alonso, terzo al termine della gara. In Brasile è stata l'ultima gara in Ferrari di Felipe Massa: "E' un peccato - ha sottolineato lo spagnolo - Sono triste per questo drive through perché il podio per lui era molto vicino, quando l'ho visto quarto pensavo potesse essere una grande festa per lui. E' stato un compagno di squadra fantastico, molto competitivo, e anche a livello personale abbiamo avuto una relazione amichevole. Lo vedremo ancora l'anno prossimo nel paddock con colori diversi, ma noi rimarremo amici perché rimane una grande persona".

Il team principal - "La direzione di gara ha tutte le immagini per fare le valutazioni corrette, noi probabilmente no, ma mi sembra strano che sia stato l'unico a tagliare in quella posizione". Non usa mezzi termini il responsabile della gestione sportiva della Ferrari, Stefano Domenicali, per commentare il "drive through" contro Felipe Massa: "Dobbiamo vedere perché non bisogna mai mollare fino a quando la gara non è formalmente conclusa. Adesso vediamo tutti i dettagli con la dovuta calma. Adesso - aggiunge Domenicali - sono contento perché abbiamo concluso con Fernando una bella gara sul podio. E' chiaro, è stata una stagione difficile, con una seconda parte non all'altezza, pero' questi segnali mi fanno essere fiducioso per una Ferrari che dovra' essere all'attacco".

Tutti i siti Sky