Caricamento in corso...
14 dicembre 2013

Fiori di Lotus, le perle social della scuderia britannica

print-icon
lot

I primi 6 emendamenti della Lotus al regolamento per la stagione 2014

Tra vignette e sarcasmo, il team continua a regalare a tifosi e appassionati delle vere gemme di ironia su Twitter e Facebook. Ora a Enstone si sono inventati 18 emendamenti politicamente scorretti al nuovo regolamento 2014...

di Lorenzo Longhi

"Tutti i piloti che si chiamano Sebastian Vettel completeranno i propri pit stop senza l'assistenza dei meccanici": è uno dei 18 emendamenti al nuovo regolamento della Formula 1 che la Lotus, in un magistrale esercizio di ironia e sarcasmo, ha proposto sui social network per... rendere più appassionante il prossimo Mondiale. 18 proposte alternative politicamente scorrette (la numero 13, che fa il verso alla regola dei punti doppi per l'ultimo Gp 2014, è da standing ovation: "I punti decisivi per il Mondiale saranno decisi a 'sasso, carta e forbici'", recita) che, di nuovo, confermano la Lotus prima nel Mondiale dell'ironia social.

La scuderia di Enstone, infatti, per tutta la stagione ha deliziato appassionati, tifosi e addetti ai lavori con post e tweet da fare invidia ai migliori comici: dall'immagine dei due conigli che chiosavano l'addio di Raikkonen ("It hurts a little bit..."), agli auguri a Kimi con una vignetta in cui il suo prossimo compagno di squadra, Alonso, lo prendeva a torte in faccia, passando per un grafico "confidential" sul processo di problem solving del finlandese. E noi vi regaliamo un'antologia dei... fiori di Lotus.

Tutti i siti Sky